29 luglio 2011

Video intervista di Sandro Iovine a Frank Horvat



Quando lo incontri l’ultima cosa che ti verrebbe in mente, se non avessi letto la sua biografia, è che Frank Horvat possa avere ottantre anni. Classe 1928, se fosse nato oggi sarebbe croato, ma per le dinamiche storiche è nato in Italia ad Abbazia, oggi Croazia con il nome di Opatija.

Il fisico non tradisce l’età, almeno a prima vista. Alto, ancora atletico, voce ferma, sguardo sicuro, nessuna esitazione quando si muove. Si vede che una carriera di sessantacinque anni dedicati interamente alla fotografia aiuta a mantenersi in forma. Quando poi inizia a parlare, con voce calma e ferma ti rendi conto che non è solo una questione di aspetto: anche la mente è agile e scattante, pronta a raccogliere nuove sfide con il gusto dei vent’anni.

L’entusiasmo che dimostra nei confronti delle possibilità espressive offerte dalle nuove tecnologie e la lucidità con cui vengono esaminate e abbracciate dovrebbe far riflettere molti giovani e giovanissimi che ritengono di padroneggiare le tecnologie informatiche più evolute, ma in realtà non controllano che i comandi delle funzioni, senza avere la minima idea di cosa farne.

Frank Horvat ha invece ben chiaro che i nuovi strumenti sono funzionali ad allargare la sua capacità di esprimersi, a portare a termine i suoi progetti.

Vedi la video intervista
Il sito ufficiale del fotografo Frank Horvat

28 luglio 2011

Obiettivi Usati: 12 Consigli per non Prendere il bidone



Dello zoom standard che abbiamo acquistato nel kit assieme alla reflex digitale (oppure alla compatta EVIL) ci siamo un po' stufati.

Vogliamo sperimentare altre lunghezze focali, un grandangolo spinto, un teleobiettivo potente, un obiettivo macro. Comprarli nuovi? Si, però i prezzi non sono alla portata di tutti, specie se vogliamo su un obiettivo luminoso, con prestazioni ottiche e meccaniche superiori.

Possiamo risparmiare parecchio prendendo un obiettivo di seconda mano, ma l'acquisto va fatto con la testa perché può riservare brutte sorprese.

Ecco 12 consigli per acquistare un obiettivo usato senza prendere il bidone.

Il resto della notizia

27 luglio 2011

"Il confine del plagio" articolo di Michele Smargiassi



Andrew Baio è un giovane tecnico cibernetico, uno scrittore, un blogger e un appassionato di jazz. La sua passione sono le chiptunes: trascrizioni di brani musicali celebri in partiture che possono essere eseguite con i suoini sintetici di sistema in dotazione ai computer. Una delle sue imprese è stato trasformare in computer music un intero album di Miles Davis, il celebre Kind of Blue. Come racconta nel suo blog Waxy, Baio che non è un hacker, si è procurato tutte le autorizzazioni e i diritti del caso per quanto riguarda l’operazione musicale. Ma ha tarscurato un dettaglio: ogni disco ha una copertina.

E quale poteva essere la copertina migliore per una cover di questo tipo? Banale, inevitabile: prendere la copertina originale e sottoporla a un procedimento di “semplificazione” visuale elettronica paragonabile a quello dei contenuti musicali. In sostanza, pixxellare a grana grossa la bella foto di copertina in cui figura il trombettista, una foto anch’essa d’autore, firmata Jay Maisel.

Bene, quel che è poi accaduto ve lo potete immaginare: lettera dei legali del fotografo, intimazione di pagamento, minaccia di causa legale. Baio è una persona onesta e responsabile, e ha pagato cara la sua disattenzione, accettando alla fine una transazione da ben 25 mila dollari.

Ma solo perché “era la strada più economica per uscirne fuori: ora sono finalmente sollevato, ma non riconosco ugualmente di aver avuto alcuna colpa”.


Il resto della notizia

26 luglio 2011

Fujifilm per le foto danneggiate dal sisma in Giappone



Fujifilm Corporation ha lanciato in Giappone un progetto per il recupero delle fotografie danneggiate da acqua e fango a seguito dello tsunami dello scorso marzo. Un’azione che mette in evidenza la sensibilità della casa per quanto di più importante ci sia per tutti: le stampe fotografiche che rappresentano la nostra memoria e, drammaticamente, quella di chi forse non c’è più. L’operazione non può non ricordare quanto avvenuto a Firenze per l’alluvione del 1966 quando centinaia di giovani volontari si sono offerti ed hanno lavorato per il recupero di libri, testi, ed arte. Questo il comunicato:

"Fujifilm, con l’obiettivo di supportare i volontari che stanno lavorando per recuperare le fotografie, ha fatto ricorso a tutto il suo expertise nel campo della fotografia. A marzo l’azienda ha condiviso sul sito della divisione giapponese un post in cui spiegava come trattare le fotografie danneggiate dall’acqua. Per fornire indicazioni più mirate e semplici da applicare, ha poi condotto un test riproducendo le condizioni delle aree colpite dal disastro, condividendo in rete le nuove informazioni venute alla luce. Lo staff Fujifilm ha raggiunto i volontari impegnati nel recupero delle fotografie, così da esaminare le condizioni di quelle recuperate ed identificare gli strumenti ed i materiali necessari per il ripristino."

Il resto della notizia e del comunicato

I vincitori del Contest organizzato da Obiettivo Reporter



Si sono concluse le selezioni dei progetti vincitori al concorso promosso da Obiettivo Reporter in collaborazione con Photographers.it !

I possibili temi da sviluppare erano: "Immigrazione, il percorso dell'integrazione in Italia" e "Energia alternativa all'interno della città, come ci stiamo approcciando nella vita quotidiana all'interno di un sistema eco-sostenibile"

I tre fotografi selezionati:
1° Classificato: Giovanni Presutti col progetto "Eolo"
2° Classificato: Andrea Ciprelli col progetto "Scuolabaracca"
3° Classificato: Carlo Chiodo col progetto "Professione factotum"

Grande soddisfazione per l'alta partecipazione al bando: la quantità e la qualità delle fotografie sono state due componenti che hanno contribuito alla lunga riflessione in merito alla scelta dei progetti vincitori.

Il resto della notizia

25 luglio 2011

AF-S DX Micro NIKKOR 40mm f/2.8G



Nital S.p.A. è lieta di presentare un nuovo obiettivo NIKKOR della categoria "macro", l’AF-S DX Micro NIKKOR 40mm f/2.8G, ideale per riprese ravvicinate. Progettata per catturare dettagli accuratissimi, questa nuova ottica vanta un rapporto di riproduzione 1:1, garanzia di immagini eccezionalmente realistiche. Strumento fantastico per riprendere particolari invisibili ad occhio nudo, questo obiettivo renderà più che soddisfatti gli appassionati di fotografia che desiderano scoprire il fascino delle immagini riprese a distanza ravvicinata.

Nikon ha commentato così il lancio di questo nuovo prodotto: "Questo obiettivo macro permette di catturare anche i dettagli più complessi, impossibili da riprendere con un obiettivo “normale”. Una soluzione economica per scoprire l’affascinante mondo della macrofotografia e, nello stesso tempo, sufficientemente versatile da non limitare i fotografi a un solo tipo di ripresa."

Il resto della notizia

"Questi occhi hanno visto": diario di un medico volontario. Foto di Maurizio Piazza



Nell’ambito della 34esima edizione dell’Estate Romana, in programma dall’8 Luglio al 7 Settembre 2011 alla Casa della Memoria e della Storia la mostra a cura di Giulia Turano “Il diario di un medico volontario. Questi occhi hanno visto”,una narrazione autentica per immagini del lavoro di un medico volontario all’interno degli ospedali africani.

L’autore degli scatti in esposizione è Maurizio Piazza, specialista ortopedico traumatologo, che da diversi anni effettua missioni brevi al servizio della ONG Medici con l’Africa Cuamm – la più grande organizzazione italiana di promozione e tutela della salute delle popolazioni africane – operando soprattutto in Etiopia presso il Reparto di Ortopedia dell’ospedale San Luca di Wolisso.

L’autore: «È un miracolo che un’immagine di una frazione di secondo rubata alla banalità del difficile vivere quotidiano, possa travalicare i confini della resistenza che opponiamo al dolore, delle distanze che usiamo frapporre fra noi e gli ultimi».

Questi occhi hanno visto è un diario per immagini che si traduce nella testimonianza profonda del servizio a fianco dei più vulnerabili, nella condivisione dell’esperienza umana. Un taccuino di scatti che diventa narrazione autentica e intimistica del lavoro di un medico volontario all’interno degli ospedali africani in cui opera Medici con l’Africa Cuamm.

Casa della Memoria e della Storia
Via San Francesco di Sales 5, Roma
Fino al 7 settembre 2011
Orario: lun-ven ore 10.00-19.00 – sabato e dom. chiuso
Ingresso libero fino a esaurimento posti


Il resto della notizia

24 luglio 2011

22 luglio 2011

Mostra fotografica di Graffiti: "Effetti Collaterali"



Segnaliamo una mostra che si svolgerà domenica 24 luglio 2011 al Circolo degli artisti (via Casilina Vecchia 42, Roma) alle 17. La mostra si chiama "Effetti Collaterali" ed è a ingresso libero.

L'esposizione fotografica con testimonianze dalla Palestina è a cura di GRAFFITI. Un viaggio lungo 20 anni nei territori palestinesi. Gerusalemme est, Betlemme, Gerico, Ramallah, Hebron, Tulkarem, Nablus e Gaza sono alcuni dei luoghi descritti dai dieci fotografi che dal 1990, guidati da Gianni Pinnizzotto direttore di Graffiti, hanno documentato la prima intifada, la costruzione del muro di separazione, la seconda intifada fino ai drammatici giorni dei bombardamenti su Gaza di fine dicembre 2008 inizio gennaio 2009. La famosa operazione “piombo fuso” voluta da Israele che ha prodotto enormi distruzioni, circa 1400 morti di cui quasi 400 bambini.

Questi sono gli EFFETTI COLLATERALI di un conflitto lungo più di mezzo secolo che oramai ha segnato un solco così profondo tra le coscienze dei due popoli, complice anche la comunità internazionale e la cattiva informazione, da rendere molto, molto difficile una pacificazione e la costruzione dello stato al quale legittimamente aspirano da troppi anni i palestinesi.

Domenica 24 luglio 2011 dalle 17:00
Presso il Circolo degli artisti
Via Casilina Vecchia 42, Roma
Ingresso libero

Il resto della notizia
Il libro della mostra con alcune foto

20 luglio 2011

Disponibile online il numero 77 della rivista Nital "Sguardi"



Paesaggi sublimi di un'America ferma nel tempo, visioni del Mare di Mezzo, nuovi autori siciliani, inviati dal cielo e sott'acqua, cinema e fotografia, mostre e premi. Questa la proposta di Sguardi di inizio estate.

Ansel Adams è conosciuto come “il” fotografo della grande natura americana. I suoi bianchi e nero elegantissimi e potenti arrivano a Modena, nella prima mostra interamente dedicatagli nel nostro paese, che presenta un'ottantina di stampe vintage originali realizzate dallo stesso autore.

Esiste un'identità mediterranea? C'è un'anima, uno spirito che si riflette in chi fotografa il Mediterraneo? I curatori di Esprit méditerranéen, un progetto di mostra e libro che ha il cuore a Bari nel Mezzogiorno d'Italia, pensano di sì. E tendono a dimostrarlo attraverso le opere di cinquanta autori italiani.

Esiste una nuova scuola fotografica in Sicilia, erede dei Ferdinando Scianna e delle Letizia Battaglia? Anche qui la risposta è positiva, secondo i curatori della mostra La nuova scuola di fotografia siciliana ora ad Acireale e in autunno a Milano.

Gli inviati di questo numero hanno punti di vista diametralmente opposti. Sandro Santioli ha ritagliato, dall'alto, volando nei cieli d'Islanda, figure, volumi, astrattismi, cromatismi, che solo la veduta aerea può consentire. Vittoria Amati ha reinventato un proprio universo subacqueo, anche grazie a un felice intervento post-produttivo, nelle acque di un magnifico parco marino indonesiano.

L'intervista è ad Andrea Foschi, che racconta la sua visione sospesa tra cinema e fotografia che si nutre di luce e meraviglia. Il concorso Albatros Click in Viaggio ha premiato quest'anno la Lampedusa di Giuseppe Fiasconaro, che spiega il dietro le quinte di quel lavoro.

Infine le news: la mostra di Verona su Henri Cartier-Bresson, uno dei più grandi interpreti del mezzo fotografico, quella di Savignano sul Rubicone su Marco Pesaresi, talento della fotografia italiana scomparso troppo presto, e la corsa in Antartide di cent'anni fa tra Amundsen e Scott.

Buone visioni e viaggi, al caldo e al freddo, con Sguardi. [Antonio Politano]

Il resto della notizia e il magazine online

19 luglio 2011

FOTOGRAFIA Award 2011



In occasione della decima edizione di FOTOGRAFIA, il Festival Internazionale di Roma presenta il premio FOTOGRAFIA Award 2011 ed invita a partecipare fotografi emergenti provenienti da tutto il mondo.

I lavori presentati a FOTOGRAFIA Award 2011 saranno valutati da una giuria composta da fotografi, critici e curatori internazionali. La giuria selezionerà 15 artisti che comporranno la shortlist da cui sarà eletto il vincitore assoluto del premio. I progetti dei 15 fotografi selezionati saranno proiettati durante l’intera durata del Festival all’interno del Museo MACRO Testaccio e menzionati sul catalogo di FOTOGRAFIA 2011 mentre uno spazio speciale sarà riservato alle immagini del progetto vincitore.

I risultati saranno pubblicati venerdì 29 luglio sul blog di FOTOGRAFIA.

Il tema del Premio si ricollega al tema della decima edizione di FOTOGRAFIA: ‘Motherland’. Il Festival intende così affrontare il particolare rapporto che si crea tra la fotografia e il territorio nell’accezione più profonda e intima basata su un’analisi autentica della forte relazione tra gli autori e l’appartenenza a un luogo, e in molti casi l’identificazione stessa. Nasce da un bisogno sempre più forte di cercare la propria motherland: ognuno risponde a suo modo, indaga terre di sua appartenenza, vecchie o nuovissime, grandi o piccole, reali o virtuali, con una documentazione assolutamente personale, frutto della propria vita e della necessità di tornare o di allontanarsi.

‘Motherland’ è un tema indagato e diffuso nella fotografia, e noi lo ricerchiamo oggi in relazione alla creazione di sempre nuove identità in un mondo ormai completamente esplorato e tecnologizzato dove però ritorna molto forte il bisogno di indagare nuove “terre”, cercare la propria terra.

Le iscrizioni saranno aperte da lunedì 20 giugno fino a domenica 24 luglio 2011 a mezzanotte.

Il resto della notizia

18 luglio 2011

Video su come vengono realizzate le lenti Leica



Interessante video che mostra la realizzazione delle preziose lenti Leica.

Vedi il video

17 luglio 2011

15 luglio 2011

Consigli e trucchi per scattare sott'acqua le vostre foto!



E' estate e in questo periodo capita di nuotare in mare o in piscina, perche' allora non scattare qualche foto interessante sott'acqua o a pelo d'acqua?

Non serve attrezzatura particolarmente costosa, basta recarsi da un negozio come Decathlon e acquistare una fotocamera subaquea con pellicola colore da 27 pose a circa 12 euro.

L'articolo con i consigli e i trucchi per scattare foto sott'acqua
La fotocamera subacquea e ricaricabile che ho comprato per 13 euro

“Todo o Nada” la mostra di Mario Testino a Roma



AltaRoma apre la fashion week di Luglio 2011 con la mostra di Mario Testino “Todo o Nada”, in collaborazione con Fendi, Gucci e Valentino.

La mostra di Mario Testino avrà luogo presso la Fondazione Memmo, all’interno dello storico Palazzo Ruspoli a Roma.

Todo o Nada, già inaugurata nel 2010 a Madrid nel prestigioso Museo Thyssen-Bornemisza, è composta da 54 scatti che racchiudono i due concetti opposti sempre ricorrenti nei lavori di Mario Testino: il nudo e la moda.

Concetti presenti sia negli aspetti più noti del suo lavoro come fotografo, che nelle sue creazioni più personali, comprese varie fotografie mai pubblicate scattate espressamente per questa collezione di suoi lavori.

Mario Testino ha immortalato top model, tra cui la sua musa Kate Moss (che lo ha scelto come fotografo delle nozze) e Natalia Vodianova, celebrità regali come Lady Diana e suo figlio (sono sue le foto ufficiali del fidanzamento tra il principe William e Kate Middleton), attori e attrici come Demi Moore, Kirsten Dunst, Brad Pitt e Angelina Jolie. Ha realizzato vari servizi fotografici per riviste prestigiose, Vogue in primo luogo.

Tutte le immagini sono realizzate con mezzi fotografici analogici insieme alla tecnologia digitale più avanzata.

Dall'8 luglio al 23 novembre.
Presso Palazzo Ruspoli
Via del Corso a Roma
Dalle 10:00 alle 19:00 compresi i festivi
Costo biglietto: 9€ intero, 6€ ridotto

Il resto della notizia

14 luglio 2011

Disponibile online il numero 15 di Finitefoto



Da qualche giorno e' disponibile per la consultazione online il numero 15 del magazine Finitefoto.

Il tema di questo numero e' l'estate...

Visiona il nuovo numero online

Testimone di fatti ordinari. Mostra di Alessandro Piangiamore


Le opere di Alessandro Piangiamore sono dei piccoli enigmi in cui le certezze di ognuno vengono continuamente messe in discussione, indirizzando lo spettatore verso un vortice di dubbi e riflessioni. Un’azione, a nostro avviso, che denota la buona arte contemporanea e che caratterizza fortemente la poetica dell’artista.

Alla galleria Magazzino d’arte moderna di Roma Piangiamore presenta una serie di lavori in gran parte inediti di cui ben undici sono incisioni calcografiche. La scelta dell’artista di utilizzare una tecnica così antica nasce dalla volontà di aumentare l’enfasi di atemporalità delle sue opere. Non gli interessa che esse siano collocate in un dato momento spazio-temporale; la sua opera fluttua, sospesa in una dimensione che esprime in massima potenza la sua caratteristica di multiverso.

Piangiamore non cerca di dare un senso alle cose, lascia spazio all’interpretazione di ciascuno, consapevole del fatto che dare un’unica lettura ad un’opera non ha alcun senso ai fini della riflessione stessa.

Dal 9 giugno al 15 settembre 2011
Presso Magazzino d’Arte Moderna
Via dei prefetti 17, Roma
martedì – venerdì 11.00 – 15.00 e 16.00 – 20.00
sabato 11.00 – 13.00 e 16.00 – 20.00
Ingresso libero

Il resto della notizia

13 luglio 2011

Un sensore da 1000 megapixels!



Per la Missione Gaia l'ESA, l'Agenzia Spaziale Europea, ha messo a punto una fotocamera digitale con un sensore da 1000 megapixel!!!

La fotocamera con la maggiore risoluzione di sempre (e anche la più grande) è stata realizzata dalla britannica e2v Technologies di Chelmsford unendo 106 sensori di tipo CCD.

Le prestazioni della super fotocamera digitale sono a dir poco eccezionali.

Tanto per avere un'idea: se fosse posizionata sulla Terra, la macchina sarebbe in grado di dettagliare il pollice di un uomo in piedi sulla Luna.

Il resto della notizia

Nel Far West con l'iPhone



Pochi paesi sono iconici come gli Stati Uniti. La letteratura, il cinema e la televisione hanno affollato il nostro immaginario con i paesaggi e i simboli di questo paese. Inevitabilmente, quando si visitano gli Stati Uniti, si prova la sensazione di esserci già stati.

Non sorprendentemente, però, l'esperienza diretta supera l'abitudine a immaginare questi luoghi. Il Grand Canyon, con la sua vastità spaziale e la più implicita vastità temporale che suggerisce, è un esempio di questo: ritratto ripetutamente da fotografi di tutto il mondo fin dalle prime spedizioni che lo esplorarono nel XIX secolo, non può che ispirare meraviglia e stupore al momento della vista diretta.

Questa serie di foto racconta un viaggio attraverso Arizona e Utah fino a Las Vegas, Nevada. Un racconto 'sulla strada', come richiedono i luoghi stessi, che furono attraversati dai cantori della filosofia 'on the road' della 'beat generation'.

Oltre al Grand Canyon, Arizona e Utah contano innumerevoli meraviglie geologiche. Alcune di queste, come l'Antelope Canyon o la Horseshoe Bend, sono diventate famose proprio grazie ai loro ritratti fotografici e al passaparola tra fotografi.

Dai paesaggi sconfinati dell'Arizona si passa poi a Las Vegas, che letteralmente sorge dal deserto, sfarzosa e ammiccante, surreale nell'accostamento di repliche di monumenti di altri Paesi, Italia in primis.

Nell'intento di rendere queste foto un diario di viaggio, le foto sono state scattate utilizzando un iPhone, come analogo moderno del taccuino del viaggiatore, dove annotare e ritrarre.

Testo e fotografie di Andrea Bonisoli Alquati

La galleria fotografica dal sito del National Geographic

Mostra fotografica: Tor Bella Monaca TVB!



Tor Bella Monaca , nell’immaginario collettivo, rappresenta la “quintessenza” del degrado architettonico e sociale.
Questo è vero solo ad una visione superficiale e preconcetta. Ogni articolo giornalistico, analisi socio-culturale, riguardante la zona, è una esplosione di luoghi comuni con l’unico obiettivo di evidenziare tutti , e solo, gli errori di valutazione fatti dalle amministrazioni che si sono susseguite.

Non si negano i problemi presenti in un tessuto sociale fortemente radicato nel territorio e da esso plasmato ma non si possono negare, nemmeno, le avanzate iniziative culturali e le forme di solidarietà sociale.

Tali forme di solidarietà, sebbene motivate da un diverso spirito sociale e/o religioso, colpiscono non tanto per l’efficienza e l’eccellenza dei servizi messi a disposizione quanto per il loro “attivo interagire” sempre a favore di una più vasta e variegata umanità ..composta non solo extracomunitari!

Al concetto di “tolleranza” viene, sempre di più, sostituito il concetto di “condivisione dei valori”.

In questo contesto, l’incontro con la dott.sa Lucia Ercoli, instancabile coordinatrice di “Medicina Solidale e delle migrazioni”, e del suo team di medici universitari, con diverse specializzazioni e differenti credi politici e religiosi, ci ha testimoniato che un altro Mondo è possibile già da subito stimolandoci a modificare i nostri stereotipi e pregiudizi, in uno scambio culturale continuo.

Le poche immagini esposte, selezione di un lavoro ancora in atto e “ben lungi” dall’essere completato, vogliono avere la pretesa di far riflettere su come, a Tor Bella Monaca od in qualsiasi altra periferia, sia possibile un percorso di attenzione che non prenda in esame solo aspetti “giornalisticamente” più remunerativi.

Dal 14 luglio
presso Fotoforniture Sabatini
Via Germanico 168/A, Roma
Lunedì – Venerdì 9.00-13.00 / 15.00-19.00
Sabato 9.00-13.00

Il resto della notizia
Il sito di Fotoforniture Sabatini

12 luglio 2011

San Quirico d'Orcia si dà il copyright



San Qurico d'Orcia mette il copyright su se stessa. I suoi celebrati colpi d'occhio, a cominciare dall'immagine dei cipressi a corona, ormai assurta a emblema di quiete agreste assoluta, non potranno più essere impiegate per pubblicizzare industrie di materassi e acque minerali, e perfino multinazionali che producono ogm, come accaduto nel passato: chi filmerà dovrà chiedere l'autorizzazione con 15 giorni d'anticipo e, se questa sarà concessa, vigerà comunque l'obbligo di "citare la fonte" delle bellezze che verranno messe in mostra, San Qurico stessa.

Il consiglio comunale della località del Senese, Patrimonio Unesco, con la vallata di cui fa parte, dal 2004, ha approvato il regolamento la settimana scorsa, il tutto è già operativo. I 2.500 abitanti del borgo situato sulla Cassia, tra Pienza, Montalcino e il Monte Amiata, erano stufi di vedere lo sfruttamento a tappeto delle immagini del loro luogo natio: la chiesina di Vilatela, la collina del Podere Belvedere e soprattutto i cipressi.

"Li abbiamo visti dappertutto - spiega l'assessore al Turismo, Cristiano Pellegrini - da Posteitaliane a un produttore di materassi, da un noto marchio di acque minerali umbro che ci ha costruito sopra l'intero packaging ad alberghi tedeschi che li hanno pubblicizzati come la 'vista' dall'hotel...".

Il resto della notizia

Workshop nelle Marche con Maurizio Cogliandro



Esplorando le terre immortalate dal grande maestro Mario Giacomelli… per il terzo anno consecutivo, dopo le esperienze con Dario De Dominicis ed Emiliano Mancuso si ritorna nella Valle del Misa.

Questa volta la si ripercorrera' sotto la guida di Maurizio Cogliandro, membro dell’Agenzia CONTRASTO, fotoreporter tra i più creativi nel panorama della fotografia contemporanea.

Sei giorni alla scoperta di uno dei territori più affascinanti e incontaminati dal turismo di massa alla ricerca delle realtà locali quali il paesaggio, l’arte, la gastronomia, le tradizioni popolari, le attività produttive.

Organizzato da EXUSPHOTO
Dal 31 luglio al 6 agosto 2011
Nella valle del Misa
Prenotare entro il 20 luglio

Il resto della notizia

11 luglio 2011

Furto al negozio Leica di Mosca



Il sito LeicaRumors riporta che recentemente e' stato "saccheggiato" il negozio Leica a Mosca da 2 individui incappucciati che hanno rotto le vetrine e presto quello che era esposto.

Sono riportati anche i numeri di serie del materiale che e' stato rubato, occhio agli incauti acquisti!

Il resto della notizia

Montate le lenti della vostra reflex sull'iPhone



Si avete letto bene! Qualcuno ha realizzato un adattatore che consente di usare gli obiettivi delle vostre reflex Nikon o Canon sia sull'iPhone 3 che sull'iPhone 4

Il resto della notizia

Online il numero 41 del Witness Journal



Road to Kurdistan di Andrea Kunkl
Queste reportage è la prima parte di un progetto sulla questione curda, sono state raccolte nel Kurdistan turco - il resto di questo non-paese è diviso tra Iraq, Siria ed Iran - è un progetto di ricerca visuale ed etnografica

Brain Freedom di Yuri Faeti
“Vittime dell'ignoranza e dell'indifferenza collettiva, solo alcuni di loro tornano alla vita"
Coloro che si avvicinano da profani all'universo della malattia mentale, spesso vivono una sensazione di alienazione dalla realtà che non deriva dalla sofferenza mentale in se ma piuttosto dal contesto socio sanitario in cui sono inseriti, come se tutto ciò che sconvolge la mente umana, rientrasse misteriosamente nella sfera dei tabù e del taciuto. Sopratutto nei cosiddetti paesi in via di sviluppo, dove ignoranza e difficoltà economiche portano spesso all'abbandono di persone con problemi psichici, a volte anche banali ma vissuti con superstizione, vergogna e rifiuto da parte della famiglia e del villaggio intero.

Nenets di Stefano Parrini
Oggi, solo il 10% dei popoli tribali siberiani vive una vita nomade o semi-nomade, mentre 30 anni fa la percentuale era addirittura del 70%

Etiopia di Emanuela Colombo
Ogni immagine di questo lavoro contiene un pizzico del mistero che fa dell’Etiopia un luogo meraviglioso e misterioso insieme, un puzzle di anime diverse che pezzo a pezzo vanno a comporre un paesaggio fino ad oggi caratterizzato da raro equilibrio e bellezza

Un legame eterno di Eugenio Marongiu
Da un lavoro personale e per questo doloroso, nasce un reportage che pone questioni che interessano tutti, sia chi l'Alzheimer lo conosce già, sia chi invece non immagina nemmeno quali drammi privati comporti questa malattia e non solo per chi ne è afflitto ma anche per chi si deve occupare della cura quotidiana di queste persone

Tokyo 24h di Andrea Russo
24 ore, attorno, sotto e all'interno di Tokyo. Il modo "meccanico" di intendere la vita per la gente di Tokyo, il fluire formale e unicamente organizzato delle persone che abitano e vivono questa metropoli

Pelea de gallos di Alberto Scarpinato
Per molti è uno spettacolo orrendo e da vietare prima possibile al pari della corrida. Per altri è invece una tradizione da mantenere. Per tutti i peruviani che sono in qualche modo coinvolti, come spettatori o come allevatori, è una passione cui non intendono rinunciare. Con buona pace degli animalisti

Via Brin di Gaetano Massa
Napoli, quartiere Gianturco, via Benedetto Brin. Periferia est del capoluogo campano. Un luogo per certi versi simbolo della storia recente della città raccontato attraverso la vita di Giovanni, meccanico, 53 anni, di cui quasi quaranta passati in via Brin

Via Ippocrate 45 di Alessandro Penta
Un estratto di quasi dieci minuti che riassume il senso del lavoro di documentazione realizzato da Alessandro Penta nel suo video dedicato al progetto che la cooperativa Olinda porta avanti nell'area dell'ex ospedale psichiatrico Paolo Pini a Milano

Leggi il numero 41 online

10 luglio 2011

09 luglio 2011

Lo sapevate che il fondino di Windows Xp e' una fotografia?



Dal 2002 e' la prima cosa che la maggior parte degli utenti di Windows XP vede quando accende il proprio computer.

La scena e' composta da una verde collina, un cielo azzurro con delle belle nuvolette paffute... Cosi' perfetta da farci dubitare che possa essere reale!

In realta' si tratta di una foto!

Qui e' possibile leggere tutta la storia

08 luglio 2011

Polaroid, una breve introduzione



La fotografia istantanea è un mondo meraviglioso, affascinante ma anche molto ampio e articolato. Spesso, quando ci si avventura si finisce per fare una grande confusione!

Meglio mettere un po’ di ordine all’enorme quantità di informazioni su macchine, pellicole e quant’altro.

Questa e' una breva ma interessante introduzione per coloro che vogliono saperne di piu'.

Il resto della notizia

Inaugurazione nuovo punto vendita Digital FotoRoma



In occasione dell'inaugurazione del nuovo punto vendita, Digital FotoRoma in collaborazione con Canon Italia invita i fotografi romani ad una giornata integralmente dedicata alle tecnologie e novita' di prodotti Video/Fotografici.

A supporto sara' presente Camera Service Roma che eseguira' la pulizia del sensore e un check-up gratuito.

Sabato 9 luglio
dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 18:30
Presso Digital FotoRoma
Piazza Attilio Omodei Zorini 36/40, Roma

Il resto della notizia

07 luglio 2011

Gabbiano ruba videocamera a turisti e gira un filmato in volo



Un gabbiano scorge la piccola videocamera appoggiata a terra da un gruppo di turisti distratti, la ruba e vola via, registrando, involontariamente, un video che ora impazza in rete.

Un volo breve, notturno, che mette in luce il sistema di stabilizzazione della piccola ma tosta videocamera e registra luci, strade, palazzi e i richiami gioiosi del gabbiano, che alla fine posa l'oggetto sui merli di un castello 'restituendo' il corpo del reato ai turisti esterefatti.

L'impressione e' che si tratti di un gabbiano ammaestrato e che questo sia a tutti gli effetti un video pubblicitario...

Tutto vero? Qualche dubbio c'è, anzi più di uno!

Il resto della notizia e il video

Obiettivo catadiottrico da 500mm a meno di 200$



Interessante ed economico obiettivo catadiottrico da 500mm che mi piacerebbe proprio provare.

L'obiettivo e' prodotto in varie versioni, ciascuna con l'attacco adatto alla maggior parte delle fotocamere in commercio.

Il prezzo al di sotto dei 200$ americani lo rende particolarmente interessante!

Il resto della notizia

Rivista online PhotographyBB numero 41



Da qualche giorno e' disponibile il numero 41 della rivista online PhotographyBB.

Altre informazioni sul nuovo numero
Il pdf del nuovo numero

06 luglio 2011

Nuovo Hipstapak gratuito: Cowboys & Aliens



Un paio di giorni fa' e' stato rilasciato il nuovo Cowboys & Aliens freepak che consiste in 2 nuove lenti e una cover da usare con la famosissima applicazione fotografica Hipstamatic per l'Apple iPhone.

Il resto della notizia

Mostra fotografica di fine anno degli allievi della Scuola Romana di Fotografia



Come ogni anno la Scuola Romana di Fotografia presenta la mostra collettiva che raccoglie il lavoro svolto dagli studenti dei vari corsi durante l’anno, ecco il “Works in Progress”.

Ormai un appuntamento fisso per chi, interessato alla fotografia, trova nel lavoro dei fotografi emergenti l’espressione più alta di sperimentazione e ricerca di un linguaggio personale.

Le immagini in mostra spaziano liberamente dal ritratto allo still life, dal reportage al paesaggio, dai progetti di moda e pubblicità alla pura sperimentazione visiva frutto di ricerca personale.

Presso la Scuola Romana di Fotografia
Via degli Ausoni 7/a, Roma
dal 7 luglio 2011
lunedì-venerdì dalle ore 10:00 alle ore 19:00
Ingresso libero


Il sito ufficiale della Scuola Romana di Fotografia

05 luglio 2011

I vincitori di confini 09



Conclusa la selezione per la rassegna di fotografia italiana Confini 09, cui hanno partecipato 174 autori, fra i quali 19 sono stati selezionati.

In virtù della qualità delle opere proposte, sono 5 (e non 2 come previsto!) coloro che la giuria, composta dai curatori degli spazi che ospiteranno la manifestazione, ha scelto i seguenti autori: Franco Borrelli, Anna Fabroni, Alessandro Pagni, Sandro Rafanelli, Bruno Taddei.

Le opere selezionate saranno esposte a Roma a cura di MassenzioArte dal 10 al 20 novembre 2011

Il resto della notizia

Disponibile il numero 28 di Fraction Magazine



Da qualche giorno e' disponibile per la visione online il numero 28, relativo al mese di luglio 2011, della rivista Fraction Magazine.

Leggi il numero 28 online

Aggiornamento Hipstamatic NSW Always On FreePak



Dal primo luglio e' disponibile l'aggiornamento del FreePak in oggetto per il famoso programma per scattare fotografie con l'Apple iPhone.

La versione aggiornata del pacchetto gratuito contiene la nuova lente Hornbecker in aggiunta alle 2 pellicole in bianco e nero gia' rilasciate gratuitamente lo scorso mese a seguito della sponsorizzazione del Nike al progetto.

Abbiamo gia' parlato delle pellicole in bianco e nero su questo post
Il resto della notizia

04 luglio 2011

Flags of our students: mostra fine corso allievi dell’ISCFI



Si inaugura martedì 5 luglio dalle ore 19 al palazzo della Fondazione Pastificio Cerere, in via degli Ausoni 1, FLAGS FROM OUR STUDENTS, la mostra di fine corso degli allievi dell’ISCFI.

Le bandiere come sguardo rivolto all’internazionalità per ricollocare l’evento nell’ambito dei festeggiamenti del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Quest’anno la grande novità è che la mostra, interamente prodotta dall’Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata, si divide in tre eventi inseriti all’interno del Palazzo Cerere a San Lorenzo:
- COLLETTIVA ALLIEVI (una mostra dei lavori dei ragazzi del corso triennale)
- RENDEZ-VOUS DE LA MODE (preview della mostra che sarà allestita presso la sede dell'Accademia il 10 Luglio nell’ambito degli eventi di AltaRoma)
- HOTEL ROMA (un progetto fotografico realizzato dagli studenti dell’ultimo anno dell’Isfci)

Da martedi 5 luglio
Presso il palazzo della Fondazione Pastificio Cerere
via degli Ausoni 1, Roma

Il resto della notizia
Il sito ufficiale dell'ISFCI

L'evoluzione di Impossible Project ed il futuro



Video7 ha intervistato Maurizio Galimberti ed il rappresentante italiano di Impossibile Project, Vincenzo Auteri, per sentire come vedono il prodotto attuale e come si evolverà in futuro. Particolarmente interessante l’ammissione che Impossible Project potrebbe mettersi anche a produrre fotocamere tipo Polaroid.

Al momento stanno lavorando su un prototipo che si pensa di portare e presentare in occasione del prossimo Photokina, nel 2012.

Il video dell'intervista a Maurizio Galimberti

02 luglio 2011

Mostra fotografica: "Immigrazione al femminile"



La mostra “Immigrazione al femminile” è il risultato di una ricerca fotografica che ha visto impegnati alcuni fotografi della Graffiti per oltre due anni.

Nasce dall’esigenza di testimoniare il diverso modo di essere immigrato delle moltissime donne che tutti i giorni dimostrano, con il loro lavoro nelle nostre case, nelle fabbriche o nei campi, come solo l’integrazione sia l’unica vera soluzione a questa oramai ineludibile convivenza.

Fotografi: Paolo Beltrame - Pierstefano - Durantini - Riccardo Girolami - Alessia Leonello – Stefano Massai - Matteo Minnella - Laura Montanari - Roberta Rossi - Luca Sinerchia

4 luglio – 31 agosto 2011
Presso La Feltrinelli
Galleria Alberto Sordi
Piazza Colonna, 31/35 - Roma
Orari: lun-ven 10.00-21.00 - sab 10.00-22.00 - dom 10.00-21.00

Il resto della notizia

01 luglio 2011

Taxigallery: fotografia on the road a bordo dei taxi di Roma



Con l’arrivo dell’estate e del Festival Indipendente di Fotografia Occhirossi, Roma si riempirà di fotografie e mostre itineranti, pronte ad attraversare la città e la quotidianità per portare stimoli, progetti e storie anche allo sguardo distratto dell’uomo della folla.

In una città che non riuscirà mai ad assomigliare all’immaginario da cartolina che spedisce in tutto il mondo, per quanti sforzi possano fare le amministrazioni locali, qualche immagine sfugge sempre al controllo e al circolo vizioso dell’arte, per uscire fuori dalle gallerie tradizionali e magari salire in taxi.

Con Taxigallery si rinnova infatti l’esperimento espositivo anticonvenzionale che porterà 3 taxi e altrettante collettive di sguardi e fotografie, sulla strada, on the road, dal centro alla periferia della capitale italiana.

Album da sfogliare in viaggio, con la città che scorre dal finestrino e le Presenze urbane scattate da Arsenio Bitritto, Flora Contoli, Bianca Di Tullio, Francesco Ferrari, Matteo Vernia, pronte ad alterare percezione, sensazioni e significato del vissuto e del guardato.

Si parte sabato 2 luglio 2011 dagli spazi indipendenti dell’OcchiRossi Festival, ma per apprezzare fino in fondo queste mostre on the road di artisti e tassisti autorganizzati, e la strada che sono pronti a percorrere, dovete prendere i taxi.

Il resto della notizia

"Another World" collettiva di fotografia analogica



E' una mostra di fotografia differente questa intitolata "Another World". Un altro mondo, quello della fotografia analogica. Che non vuole essere un altro campo di battaglia per la solita disputa analogico VS digitale.

I fotografi in mostra hanno un rapporto e un approccio diverso, il loro occhio, il loro unico modo di esprimersi è questo: la pellicola.

Nella fotografia di Andrea Cecchettini, l’altro mondo è quello che quasi sconfina in quei “freak” che Diane Arbus così ossessivamente inseguiva. La mano in primo piano - amputata - è quasi deformata, ancora più dolorosa con i neri e i grigi che dominano la foto.

Angelo Cruciano invece mette l’accento su un altro mondo ancora: quello dell’intimità dell’amore, quel microcosmo che due persone formano, insieme. Pelle appena sfiorata dalla luce, fermare un attimo che non tornerà mai più, consacrarlo all’eternità, immortale.

Le lunghe stampe di Marco Moscato sono come delle immagini rubate da un buco della serratura. La macchina stenopeica - pinhole - cattura uno spazio ampio. L’architettura della foto - un omaggio al cinema di Paolo Sorrentino - a metà fra una Base Lunare Alpha e la desolazione della provincia, diventa luminosa nella notte, lasciando spazio a una figura che avanza, incerta, in una sera d’estate.

Il piacere, “La perfetta espressione logica dell’amante”, un omaggio a Pessoa nelle passionali doppie esposizioni di Matteo Rizzo, sensualissime piccole immagini dove fra fiori e pelle, anima e corpo si parlano, in quel mondo che noi siamo soliti chiamare “amore”.

E’ Ilaria Tariello, giovanissima e promettente fotografa pontina, che esprime il punto di vista delle donne in questa collettiva. Un Corpo/Uomo visto attraverso dei pezzi/scatti appartenenti ad età diverse, messi in ordine cronologico inverso, dalla fine (vecchiaia) all'inizio (giovinezza e spensieratezza).

La mostra, curata da Lucrezia Alessia Ricciardi, ha come completamento le sculture di Giulia Spernazza, opere in tufo, che fanno parte della nuova produzione della giovane artista romana, premiata recentemente al concorso RomaRestyle.

Catalogo on-line disponibile dal 2 luglio su www.totallyunnecessaryart.com

Vernissage: 2 luglio 2011 ore 18:30
Presso lo Studio Artistico Evasioni
Via dei delfini 23, Roma.
Orari: Mar|Sab 10:30-13:00/15:00-18:00
Dom: 11:00-13:00/15:00-19:00

Il resto della notizia