31 maggio 2011

Alcune foto inedite dell'indimenticata Marilyn Monroe



Alcune foto inedite sono state rinvenute ad una vendita di merce usata negli Stati Uniti, le foto sono state acquistate per appena 2 dollari dal fotografo Anton Fury, la notizia proviene dal sito della CNN.

Il resto della notizia e la galleria fotografica

Mostra fotografica "ADDIO BURMA - Un viaggio in Birmania"


Oltre 100 opere fotografiche di Maria Luisa Gaetani d'Aragona di medie e grandi dimensioni raccontano per immagini la realtà intima e sociale della Birmania di oggi, con le meraviglie delle sue pagode e il sorriso della sua gente a raffronto con condizioni economiche e politiche di evidente difficoltà.

Le opere, tutte realizzate con un potente bianco e nero che ne esalta la drammaticità e intensità espressiva, coprono diversi temi, dall’acqua del fiume che attraversa lento tutto il Paese, ai templi e alle statue disseminati in tutto il territorio, dalla vita quotidiana dei monaci all’espressività innocente e solare delle ragazze birmane, dal rifugio nell’oppio al duro lavoro nei campi e nei mercati.

Seguendo il diktat di Cartier Bresson, queste opere trovano quell’istante unico che in uno sguardo, un atteggiamento, una movenza, una posizione del corpo o un assetto del paesaggio, è capace di trasmettere il dato di umanità e verità ultima che contiene in sé.

Accompagna la mostra un volume di 348 pagine in grande formato in cui sono riprodotte tutte le opere esposte ed altre sugli stessi temi e soggetti della mostra, corredate da testi di Demetrio Paparoni, Ax Panepinto, Marina Cicogna e della stessa autrice.

Presso il Chiostro Del Bramante
Arco della Pace 5, Roma
Dal 31/05/2011
Orario: da martedì a domenica, ore 10 - 20
Ingresso libero

Il resto della notizia

30 maggio 2011

Fratelli Alinari: corso di Restauro della Carta e della Fotografia a Luglio 2011



Il corso è rivolto a coloro che intendono ricevere una conoscenza di base sulle principali problematiche legate alla conservazione e restauro della carta e della fotografia, sia teoriche che pratiche, nella prospettiva di indirizzarsi verso corsi di maggiore approfondimento.

Per accedere al corso è sufficiente essere in possesso di un titolo di scuola media superiore e/o di specifiche esperienze professionali nel settore.

Il corso è di 128 ore di lezioni complessive e si svolgerà dal 4 al 29 luglio 2011.

Il resto della notizia
Il sito ufficiale della Fondazione Alinari

"Veroniche" mostra di Francesca De Rubeis presso la Galleria Gallerati



Carlo Gallerati è lieto di presentare "Veroniche", una mostra personale di Francesca De Rubeis a cura di Valentina Trisolino.



“Immagini di donne dal volto velato si susseguono lungo le pareti. Cornici baroccheggianti le inquadrano in un continuo dialogo tra l'immagine, fissa e bidimensionale, e la matericità di un legno che non nasconde le tracce del suo passato. Al centro di tutto, come sempre nell'opera di Francesca De Rubeis, c'è la donna, essere forte e delicato, archetipo per eccellenza, figura portatrice di molteplici significati nelle sfere del sacro e del profano. Ed è in questa commistione di campi, apparentemente distanti fra loro, in questo gioco di continui rimandi che si trovano le chiavi di lettura di questo progetto. Veronica, persona venerata nella cristianità come la custode della vera immagine divina, "vera icona" appunto, è colei che è portatrice dell'immagine acherotipa, l'immagine che è al di sopra di tutte le immagini perché realizzata da mano non umana ma divina". (Valentina Trisolino)

Francesca De Rubeis è nata a Ortona a Mare (CH) nel 1978, vive e lavora a Roma.

Presso la Galleria Gallerati
Via Apuania 55, Roma
Tel. 0644258243 – Mob. 3477900049)
Inaugurazione: martedì 31 maggio 2011, ore 19.00-22.00
Fino a venerdì 22 luglio 2011 (ingresso libero)
Orario: dal lunedì al venerdì: ore 17.00-19.00
sabato, domenica e fuori orario: su appuntamento
venerdì 3 giugno 2011: chiusura


Il sito della Galleria Gallerati
Il sito di Francesca De Rubeis

29 maggio 2011

Foto della settimana: "a mystery"

a mystery
a mystery di darkwood67

Simulatore online del funzionamento delle fotocamere reflex



Spesso chi non è molto pratico di fotografia tende ad essere intimorito dalla reflex o delle fotocamere con le modalità manuali perché non hanno la benché minima idea di come usare tutti quei controlli per ottenere la foto desiderata. In realtà la teoria che c’è dietro è piuttosto semplice e non ci vuole molto per rendersi conto di come le varie impostazioni siano legate l’una all’altra.

Online SLR Camera Simulator è un’applicazione flash che gira nel browser e vi mette a disposizione un vero e proprio simulatore di reflex utile per tutti i principianti e chi non ne ha mai tenuta in mano una. Ovviamente niente potrà mai battere l’esperienza sul campo che potete fare tenendo in mano una reflex vera, ma questo programmino può darvi un’idea di cosa avrete davanti. Da notare anche la presenza di un oggetto in movimento per far capire ai principianti, tramite esperimenti, come congelare il movimento.

I concetti da comprendere sono quelli della fotografia: l’apertura, la sensibilità iso, la distanza dal soggetto, la lunghezza focale dell’obiettivo ed il tempo di esposizione.

Il resto della notizia

28 maggio 2011

Lanting: la foto che sembra un quadro



Questo scatto di uno dei maestri di National Geographic sta facendo il giro del mondo.

La foto non è stata alterata in fase di post produzione e a parte del reportage "Il sogno della Namibia" su Nat Geo Italia di Giugno 2011 in tutte le edicole a partire dal 31 Maggio.

Le altre foto del reportage e l'intervista all'autore

27 maggio 2011

Questa sera da Officine Fotografiche incontro con Christian Caujolle


Officine Fotografiche e Obiettivo Granieri sono lieti di invitarvi all’incontro con Christian Caujolle.

Cristian Caujolle è stato il creatore dell’ufficio fotografico del quotidiano Libération, dell’Agence Vu’ e di Vu’ La Galerie a Parigi. Ha diretto i Rencontres Internationales de la Photographie di Arles, ha curato mostre e coordinato e pubblicato numerosi libri.

Svolge un’intensa attività nell’ambito della critica della fotografia contemporanea internazionale. In Italia attualmente cura una rubrica di fotografia su Internazionale.

Venerdì 27 Maggio ore 20:00
Presso Officine Fotografiche
Via G. Libetta 1, Roma


Il resto della notizia

Mario Proto, una vita per la nera - Mostra fotografica ad Orte



Mario Proto non è solo un fotografo. Lui, romano, classe '53, è il maestro dei fotoreporter di cronaca nera. Ogni giorno sulla strada, a caccia di assassini, delitti, vittime, esplosioni, fianco a fianco con carabinieri, poliziotti, parenti e ancora la stessa passione di allora, quasi 40 anni fa quando cominciò e quando decise che la «nera» era la sua vita. Anche se alle nuove leve «direi di cambiare mestiere». Ma intanto lui continua, instancabile, notte e giorno, «non si dorme mai, cellulare sempre acceso», perché «questo lavoro è una sfida: sei da solo contro tutti, nessuno ti aiuta, sei tu che devi trovare la notizia, capirla e arrivare prima di tutti, a volte è una questione di secondi».

La mostra e' un viaggio in cinquanta scatti che ripercorre i fatti di cronaca che hanno segnato la storia del nostro Paese, «e un modo per celebrare i 150 anni di Unità d'Italia». Dalle prime foto del rapimento Moro in via Fani a Maurizio Abbatino, boss della Banda della Magliana, dal delitto dell'Olgiata all'attentato a Giovanni Paolo II: tutto rivissuto in immagini che spesso hanno fatto il giro del mondo. Come quelle dei due agenti della scorta di Aldo Moro, uccisi dalle Br quel 16 marzo 1978.

«Scatti - Fotocronache Italiane» di Mario Proto
Centro Aggregazione Sociale
Via Manin, 37 - Contrada San Sebastiano, Orte
27, 28, 29 maggio 2011

Il resto della notizia
Galleria fotografica

3D-DAY: una giornata per vivere in tre dimensioni



Fotografia Reflex e Fujifilm Italia, invitano gli appassionati di fotografia a scoprire il mondo della fotografia in tre dimensioni ad alta definizione il giorno 28 maggio 2011 a Roma. La cornice offerta da Via Veneto e la vicina Villa Borghese saranno lo scenario per provare le potenzialità della nuova Fujifilm Real 3D W3. Le fotografie scattate dai partecipanti saranno poi visionate su monitor 3D HD. L’appuntamento è all’Hotel Marriot Grand Hotel Flora e l’ingresso è libero e gratuito.

Nel corso della giornata sono previste, per chi si prenoterà, delle sessioni fotografiche con la nuova W3 della durata di un’ora che comprendono una breve introduzione iniziale sul funzionamento della fotocamera e la revisione degli scatti su schermi 3D.

Alle 12, invece, nella sala Flora dell’hotel, si terrà una sessione aperta durante la quale verrà presentata la tecnologia Fujifilm Real 3D da parte dell’azienda, mentre Giulio Forti, direttore ed editore di Fotografia Reflex, racconterà le principali tappe dell’evoluzione della fotografia 3D. Dopo la conferenza sarà offerto un aperitivo ai presenti. http://www.blogger.com/img/blank.gif

28 maggio 2011
Hotel Marriot Grand Hotel Flora, Roma
L'ingresso è libero e gratuito
E' consigliata la prenotazione


Il resto della notizia

16° Pentax Day a Fiuggi, il 28 e 29 Maggio!



Organizzato dall’Asahi Optical Historical Club e da Fowa S.p.A., quest’anno il Pentax Day torna al centro Italia. Infatti la sedicesima edizione dell'ormai nota manifestazione si svolgerà domenica 29 maggio 2011 presso l'Hotel San Giorgio, in Via Prenestina 31 a Fiuggi (FR).

Anche questa edizione del Pentax Day propone un equilibrato mix tra l'approfondimento di aspetti storici del prestigioso marchio giapponese, la fotografia pratica a vario livello e la presentazione della produzione attuale e delle novità PENTAX, quest'ultima curata da Fowa S.p.A. La manifestazione si avvale della fattiva collaborazione del noto negozio Fotoforniture Guido Sabatini di Roma, del Comune di Fiuggi e di importanti sponsor tecnici come Aproma, Epson e Wacom, che arricchiranno il programma.

L'evento si aprirà con una gustosa anteprima nella mattinata di sabato 28 maggio, dove un'escursione fotografica al borgo medievale di Fiuggi Alta si trasformerà in una simpatica occasione per una sfida "all'ultimo scatto" fra tre squadre di fotografi (Bianca, Rossa e Verde), che si concluderà con la proiezione serale delle migliori immagini estemporanee. Ancora nel pomeriggio di sabato sono previste sessioni di ripresa (workshops di glamour/nudo ad iscrizione con quota e stage "libero" al pubblico) e seminari a tema tecnico, gestiti da Aproma.

La manifestazione vera e propria avrà luogo domenica 29 maggio all'Hotel San Giorgio. In questa occasione, l’Asahi Optical Historical Club curerà un’ampia esposizione di pezzi storici e rarità, che quest’anno approfondirà i temi legati al trentennale delle reflex autofocus Pentax, a partire da quella ME-F che nell'ormai lontano 1981 inaugurò l'era delle moderne reflex con messa a fuoco gestita dalla fotocamera ed eseguita dall'ottica motorizzata.

Il Pentax Day è un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati PENTAX e un’interessante occasione per trascorrere momenti piacevoli offerti a chiunque si interessi di fotografia. L'evento ha ormai acquisito un ruolo di una certa rilevanza nel panorama delle iniziative legate al mondo della fotografia e richiama un pubblico affezionato proveniente da ogni parte d'Italia. Per tradizione, si è sempre cercato anche l’incontro e il confronto col pubblico più vasto, per cui l’ingresso è libero, con orario continuato dalle 9:30 alle 18:30.

Fiuggi 28 e 29 maggio 2011
Presso Hotel San Giorgio
Via Prenestina 31, Fiuggi (FR)
Ingresso libero

Il resto della notizia e il programma completo

26 maggio 2011

Vanity Fair intervista il grande fotografo Elliott Erwitt



Interessante intervista al grande fotografo Elliott Erwitt dell'agenzia Magnum.

Leggi l'intervista e visualizza lo slideshow delle foto piu' famose

Occhi Rossi Festival 2011: Aperto il bando di partecipazione



OcchiRossi Festival torna ad occupare gli spazi del Forte Prenestino a Luglio e gli spazi della quotidianità nei mesi di Ottobre e Novembre.

La partecipazione ad OcchiRossi è a tema libero ed è aperta ad ogni modalità di esposizione: dalla stampa fotografica tradizionale, alla videoproiezione, ai formati di stampa inusuali.

Il Festival non prevede selezione. Saranno ammesse tutte le opere che non siano contrarie ai principi fondamentali di OcchiRossi e che pervengano nelle modalità di seguito indicate. OcchiRossi non accetta lavori che abbiano contenuti razzisti, sessisti, omofobi.

Pur mantenendo fede ai principi di libera partecipazione e assenza d’intermediazioni, OcchiRossi richiede un progetto fotografico compiuto, ossia finalizzato, attraverso le immagini, a interpretare un’idea centrale, un significato, una narrazione coerente. Per questo motivo tutte le proposte di mostra dovranno essere corredate obbligatoriamente da un titolo e da un testo, della lunghezza approssimativa di una cartella, che ne illustri i contenuti.

Le proposte di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre il 12 Giugno 2011.

Il resto della notizia
Il sito ufficiale del festival

25 maggio 2011

I grandi Fotografi Italiani: Gabriele Basilico



Interessante articolo riportante una breve biografia e diversi video riguardo il grande fotografo italiano Gabriele Basilico.

Leggi l'intervista

Catturare il tempo. Un incontro con Diego Mormorio, a cura di Zone D'ombra



Dopo il successo di Meditazione e fotografia, Diego Mormorio affronta la storia delle immagini fotografiche con un approccio del tutto insolito e innovativo. In un libro agile e di godevole lettura, racconta la storia della fotografia a partire dal tempo di posa, trattando così il tema della rapidità e della lentezza.

Torna brevemente all’origine greca dell’immagine fotografica, per poi partire dalla prima fotografia di Nicéphore Niepce, ottenuta con otto ore di posa nel 1826-27. Prosegue poi la sua carrellata di immagini, passando dalla prima dagherrotipia in cui compare una persona e giungendo infine alle immagini ottenute con l’illuminazione stroboscopica ottenute dall’ingegnere elettronico americano Harold Eugene Edgerton e dal grande fotografo di origine albanese Gjon Mili.

Diego Mormorio va dunque dalle immagini ottenute con lunghissime pose fino a quelle realizzate con un milionesimo di milionesimo di secondo, non senza aver portato il lettore nell’affascinante mondo del primo reportage, realizzato nel 1843 dagli scozzesi David Octavius Hill e Robert Adamson, nel villaggio di pescatori di Newhaven, vicino a Edimburgo, ora parte di questa città.

L’evento è organizzato in collaborazione con POSTCART


Giovedì 26 Maggio 2011
a partire dalle ore 20:45
Via Bari 22, Roma
La partecipazione è libera e gratuita

Il resto della notizia

24 maggio 2011

Nuova fotocamera analogica: Lomo LC-Wide



Da qualche giorno e' disponibile in commercio una nuova fotocamera analogica prodotta da Lomo. Tra le caratteristiche piu' interessanti troviamo l'obiettivo ultragrandangolare da 17mm e la possibilita' di scattare le foto anche nel formato quadrato...

La fotocamera e' un vero e proprio "gioiellino", quello che lascia perplessi e' il prezzo molto elevato: siamo sui 350 dollari!

Il resto della notizia
Altre informazioni e foto d'esempio dal sito ufficiale
Recensione di Kevin Meredith (Lomokev) che ha avuto modo di provarla sul campo in anteprima

Mostra fotografica "Fuori centro": immagini dalle periferie del mondo



24 ore nelle periferie del mondo per tradurre l’identità sociale in 80 fotografie a Roma

Dakar, Milano, New York, Catania, Gaza City, Roma, Dacca, e poi Ginevra, Mosca, Napoli e Monterrey in Messico. Sono queste le periferie raccontate attraverso l’obiettivo fotografico di undici giovani fotografi con lo scopo di mostrarne le diversità della vita, la molteplicità degli aspetti e dare identità sociale a spazi e forme del mondo. Dare visibilità alla condizione umana nelle periferie del mondo: questo lo scopo della mostra e del lavoro degli 11 giovani fotografi.

Immagini che catturano alcuni significativi elementi della diversità tra Paesi: in Senegal, la raccolta del sale; a Milano dove il gruppo è la nuova “famiglia”; a New York tra donne omosessuali; in Bangladesh tra le fabbriche di mattoni a cielo aperto e i palazzi in costruzione; a Gaza City dove il binomio periferia e cuore del mondo intero è più che mai reale.

Il Progetto e' ideato e curato da Renata Ferri. Fotografie di Arianna Arcara, Jessica Dimmock, Alejandro Cartagena, Marina Cavazza, Simona Ghizzoni, Alexander Gronsky, Alessandro Imbriaco, Pietro Masturzo, George Osodi, Valerio Spada, Munem Wasif.

La mostra è realizzata dal FOCSIV in collaborazione con Peliti Associati.

Presso l'Istituto Nazionale per la Grafica
Via della Stamperia 6, Roma
Dal 25 maggio al 24 giugno 2011.
dal martedì alla domenica (lunedì chiuso)
dal 25 maggio al 5 giugno, dalle ore 10,00 alle ore 19,00
dal 7 giugno al 24 giugno, dalle ore 10,00 alle ore 14,00


Il resto della notizia

23 maggio 2011

Fotografa aggredita a Tor Bella Monaca baby-gang le fracassa il viso sull'asfalto


(Foto di Pino D'Amico)

La donna era lì per un reportage sul degrado del quartiere quando il gruppo di 12enni l'ha circondata. "Te ne devi andare da qui". E poi sputi, botte e insulti.

Sputi, botte, insulti. La testa sbattuta ripetutamente sull'asfalto e il setto nasale fracassato. La ferocia di un gruppo di dodicenni scatenata, in una strada di Tor Bella Monaca, da una banale fotografia. Scatto che, insieme ai tanti altri raccolti per settimane nella periferia est di Roma, avrebbe dovuto raccontare il degrado di un quartiere abbandonato dalle istituzioni. Ed è invece finito in un brutale pestaggio. A farne le spese, la giovane autrice del reportage, una ragazza pugliese di 33 anni, che per coltivare la sua passione ci ha quasi rimesso la vita.

Erano le sette di sabato pomeriggio quando, in via Santa Rita da Cascia, la fotografa dilettante stava immortalando una giostra, col permesso del proprietario. "Sono cinque mesi che lavoro a Tor Bella Monaca - ha raccontato la vittima - e non ho mai ripreso niente e nessuno senza prima chiedere l'autorizzazione. Ho sempre camminato in punta di piedi, volevo denunciare l'abbandono del quartiere, ero dalla parte della gente che ci vive". La giornata era quasi finita allorché una decina di adolescenti, "dodici, tredici anni al massimo", si è avvicinata e d'improvviso l'ha accerchiata. "Te ne devi andare da qui", le ha intimato. Cominciando a lanciare sputi e spintoni. Lei, allieva della Scuola romana di Fotografia, per la quale sta realizzando un'inchiesta sociale, è stata colta alla sprovvista: anziché reagire, ha tentato una conciliazione. Ma la baby gang ha continuato a infierire. Finché alle sue spalle non è piombata una donna, l'ha trascinata per i capelli e, con violenza, le ha sbattuto la faccia più volte sull'asfalto.

Il resto della notizia

Incontro con Eugene Richards alla 10b Photography



Il fotografo Eugene Richards sarà ospite del 10b Photography per uno speciale incontro col pubblico. In questa rara occasione, Richards presenterà il suo celebre progetto War is Personal, un intenso lavoro dedicato ai reduci statunitensi della guerra in Iraq e alle loro famiglie, in mostra per la prima volta a Roma dal 7 giugno presso il 10b Photography Gallery. Seguirà book signing.

Data l’eccezionalità dell’evento, l’ingresso è riservato a un numero limitato d’iscritti. L’incontro si terrà in lingua inglese, con il sostegno di un interprete.

Lunedì 23 maggio ore 16 – 19
Presso 10b Photography Gallery
Via San Lorenzo da Brindisi 10b - Roma

Il resto della notizia
Il sito ufficiale della Gallery 10b

Online il numero 40 del Witness Journal



In questo numero:

Sin Fronteras di Gabriele Di Mascolo
Sin fronteras, sulle orme dei migranti centroamericani, un viaggio tra il Guatemala e il Messico, fianco a fianco con uomini e donne determinati a raggiungere il sogno americano, malgrado le molte difficoltà e le scarse possibilità di riuscita

Il Mare, la nostra vita di Giancarlo Malandra
La pesca in Adriatico con i sistemi a traino sta attraversando una crisi profonda. Le cause sono diverse: il costo sempre più alto del carburante, l’aumento del consumo pro-capite di pesce, ma soprattutto la carenza di risorse ittiche dovute allo sfruttamento indiscriminato del mare

Borovliany di Valerio Contini
Mentre ancora oggi assistiamo a un'assurda guerra combattuta a suon di report sulle stime dei danni causati dall'incidente del 25 aprile 1986, con numeri che viaggiano su binari troppo lontani per non far nascere sospetti, ciò che si sa per certo è che circa 300.000 persone sono state ricollocate, e diversi milioni sono rimaste a vivere all'interno delle aree contaminate. Nei prossimi 70 anni è previsto un aumento dell'incidenza di diverse forme tumorali di almeno il 2% ma già oggi si possono valutare le aberrazioni cromosomiche riscontrate in Bielorussia, Austria, Germania ed ex Unione Sovietica. Anche l'impatto naturale è stato ingente: la fauna e la flora di diverse regioni europee risulta tuttora contaminata o deforme; si trovano ancora tracce preoccupanti di radiazioni in funghi e piante, e una foresta che circondava l'impianto è diventata completamente rossa a seguito dell'incidente

L'anima del surfista di Marco Moretti
Le immagini del mare visto dal mare, mentre si aspetta l'onda giusta da cavalcare in un'armonia di gesti e tecnica che hanno una dimensione che va ben oltre lo sport. Perché il surf è soprattutto un modo di vedere e vivere il mondo. “È fatta, una volta che sei un surfista, è fatta. Sei entrato nel giro. È come entrare a far parte di una banda o qualcosa del genere. Una volta dentro, non puoi più uscirne” - Kelly Slater

Armenia di Alberto Maretti
Questo reportage è stato svolto durante l'estate 2010, ventidue anni dopo il terremoto del 1988 che ha colpito la regione dello Shirak in Armenia. Quasi un quarto di secolo non è bastato per porre rimedio ai danni del sisma e ripristinare economia e socialità di una nazione

Underground mines di Giacome Fè
Le immagini dei minatori indiani del Jharkhand. Emarginati, espropriati della loro stessa terra e costretti a una vita impossibile pur mantenere se stessi e le proprie famiglie

Vegetarian Festival di Roberto Trombetta
Il festival vegetariano di Phuket ebbe inizio nel 1825 per contrastare una epidemia che si era abbattuta sull'isola e diffusasi tra i minatori della zona. Fu quindi esorcismo collettivo, per poi diventare rito propiziatorio, e quindi stile di vita. Da allora i minatori cominciarono ad osservare una dieta vegetariana e a compiere dei rituali per onorare due divinita’ del proprio imperatore, e l'epidemia sparì

Argilla Bianca di Daniele Brombal
Nel pantheon cinese, Guanyin è la divinità della misericordia, cui chiedere soccorso in tempi di calamità o di particolare sofferenza individuale. Anticamente, l’argilla bianca veniva ingerita dai contadini cinesi per calmare i morsi della fame in tempi di carestia

Welcome to the children’s ward di Paolo Patruno
"Oltre il 50% delle apparecchiature mediche nei paesi in via di sviluppo non funzionano, non sono usate correttamente, e non sempre soggette a manutenzione" - Dal rapporto OMS sulla medicina in Africa

Leggi online il numero 40 del witness Journal

22 maggio 2011

La Metropoli Murale: la mostra del Concorso Fotografico



Il Municipio Roma XII – Eur, in collaborazione con l’Associazione Culturale Wide Shut Photography – WSP è lieta di invitarvi alla Mostra fotografica del Concorso “La Metropoli Rurale” presso il Centro Culturale Elsa Morante, dal 17 al 29 maggio 2011.

Il tema del concorso, conclusosi nel dicembre 2010 con una prima esposizione nella prestigiosa sede del Museo Nazionale Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini” di Roma, è l’incontro tra città e campagna, tra uno stile di vita urbano e metropolitano e lo stile ecologico e sostenibile di chi è legato agli antichi mestieri della terra. Il tema trae ispirazione dai beni monumentali e dall’agro romano del Municipio XII. Descrivere come città e campagna, metropoli e ruralità, progresso ed ecologia, si ritrovino, si integrino o completino all’interno del XII Municipio attraverso scorci, atmosfere, situazioni, paesaggi, prospettive, sguardi, persone e particolari punti di vista.

La mostra vedrà esposte le opere degli autori vincitori e menzionati dalla Giuria presieduta dal fotografo Tano D’Amico e inoltre una selezione delle opere che hanno ricevuto più consensi da parte della Giuria Popolare.

Dal 17 al 29 maggio 2011
Presso il Centro Culturale Elsa Morante
Piazza Elsa Morante, Eur Laurentino – ROMA

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti.


Il resto della notizia

La foto della settimana

232 - DSC_0112
232 - DSC_0112 di iulian nistea

20 maggio 2011

Incontro con Alessandro Imbriaco



In un contesto culturale di ricerca e confronto rispetto i nuovi contenuti visivi delle correnti fotografiche attivamente espressive e produttive sul territorio italiano ed internazionale, il Centro Sperimentale di Fotografia di Roma organizza un incontro con il giovane autore e fotografo Alessandro Imbriaco rappresentato dall’Agenzia Contrasto.

Venerdì 20 Maggio alle 18:30
Presso il Centro Sperimentale di Fotografia di Roma
Via Biagio Pallai 12, Roma
Ingresso Libero


Il resto della notizia
Il sito ufficiale di Alessandro Imbriaco

Francesca Woodman, la fotografia fra mistero, solitudine e tormento



Scatti in bianco e nero, donne e uomini nudi, oggetti abbandonati sui tavoli. Nelle immagini di Francesca Woodman appare un mondo quasi abbandonato, dimenticato. Individui soli, quasi sospesi all'interno di ambienti vuoti. Nelle opere c'è una forza particolare, un velo di mistero. L'artista, una delle fotografe più quotate del momento, incominciò a lavorare a 13 anni, quando le fu regalata la sua prima macchina fotografica. Non si fermò mai fino a quando, a soli ventidue anni, si buttò dalla finestra dello studio di New Yprk nel quale lavorava.

La mostra. Ora Roma la celebra con una mostra che si terrà dal 23 maggio fino al 19 giugno a Il museo del Louvre (Via della Reginella 28). In tutto 77 opere inedite tra foto, lettere e altro materiale. L'esposizione precedela retrospettiva personale sull'artista che si terrà prima al Moma di San Francisco, a fine anno, e poi nel 2012 al Guggenheim di New York.

In mostra a Roma fotografie vintage con interventi grafici dell'artista, ('Angelo per Cristianò, 'Al contrario', 'Riso e ricotta'), la serie del guanto (ispirata a Max Klinger) realizzata al bar Fassi di Roma nel 1978. E ancora gli inviti originali della sua prima mostra alla libreria Maldoror di Via di Parione e tre suoi disegni di grande formato. C'è poi la sua corrispondenza privata tra cui due lettere blue-print, cartoline, messaggi cifrati, rebus, riflessioni scritte dall'artista sui processi creativi, idee per allestimenti, notizie su le tecniche di stampa e la ricerca di soggetti e spazi per le sue fotografie.

Dal 23 maggio fino al 19 giugno
Presso "Il museo del Louvre"
Via della Reginella 28, Roma


Il resto della notizia

19 maggio 2011

Dal World Press Photo un'applicazione per l'iPad



World Press Photo ha rilasciato nell'app store un'applicazione per iPad che contiene le immagini vincitrici dell'edizione di quest'anno del famoso concorso fotogiornalistico.

L'applicazione fornisce la possibilita' di visualizzare le circa 350 immagini vincitrici in alta risoluzione ed effettuare ricerche in base a dove sono state scattate le foto.

Ci sono anche le biografie degli autori, tutto per 3,99 euro...

Il resto della notizia

CiternaFotografia – Festival Fotografico dell’Alta Valle Tiberina



La 3° edizione di CiternaFotografia si presenta con una serie di mostre e attività che vogliono richiamare a Citerna un pubblico di fotografi, studenti di fotografia, fotoamatori ed appassionati, per incontrarsi e discutere, vedere fotografie e partecipare ai laboratori, in un’atmosfera piacevole, circondati dalle bellezze paesaggistiche, storiche, culturali ed enogastronomiche del nostro territorio.

Nelle quattro giornate di apertura del festival, oltre all’inaugurazione delle mostre, ci saranno incontri con i fotografi, presentazioni di libri, stimolanti workshops sulla tecnica e sul linguaggio fotografico, conferenze, lettura portfolio, proiezioni in piazza, musica e molto altro.

Da quest’anno CiternaFotografia è parte di Portfolio Italia, e tra i partecipanti alla lettura portfolio sarà prescelto chi entrerà nella Selezione finale del prestigioso premio della FIAF.

Il festival ospita l’importante fotografo cubano Renè Pegna, con il quale ci sarà un incontro sulla fotografia cubana.

Il tema su cui si incentrano le mostre è di particolare attualità e tocca uno dei nodi più controversi e complessi della contemporaneità: Convivenze e diversità. Migrazioni, diversità di culture, convivenza con comportamenti e modi di pensare differenti, minoranze religiose ed etniche, accoglienza del diverso, superamento delle linee di confine, esclusione a causa di malattie, sono tutti problemi che investono la nostra vita e il nostro mondo, e la fotografia ha la grande capacità di raccontarli e di farci riflettere.

CiternaFotografia
Festival Fotografico dell’Alta Valle Tiberina
Dal 2 giugno al 31 luglio
Citerna e' in provincia di Perugia

Il resto della notizia
Il sito ufficiale del festival fotografico

18 maggio 2011

L'uomo che possiede piu' di 1000 fotocamere istantamee



Un appassionato di fotografia di Hong Kond possiede piu' di 1000 fotocamere istantanee, si tratta della collezione piu' nutrita al mondo.

Possiede cosi' tante fotocamere che potrebbe usarne una diversa ogni giorno per i prossimi 3 anni...

Il resto della notizia

VII Pemio Marco Bastianelli: i vincitori



Lunedì 9 maggio, si è riunita presso la sede della Editrice Reflex la giuria del Premio Marco Bastianelli per valutare le opere ricevute ed assegnare il premio per il miglior libro fotografico pubblicato nel 2010 e la migliore opera prima.

La giuria, presidente Elisabetta Portoghese, composta da Gianfranco Arciero, Piergiorgio Branzi, Giulio Forti, Luca Forti ed Eugenio Martorelli, dopo attenta valutazione e approfondita discussione, ha assegnato il Premio Marco Bastianelli 2011 a IL VALZER DI UN GIORNO di Franco Carlisi pubblicato da Polyorama Edizioni e ed il Premio opera prima a POP CITY di Alberto Furlani pubblicato da Punto Marte.

La giuria tra tutte le altre opere ricevute, ha ritenuto di dover segnalare “Background” di Candido Baldacchino edito da Edizioni Lanterna Magica e “Aqua Park” di Stefano Cerio pubblicato da Contrasto. Tra i libri inviati per la sezione opera prima è stato segnalato “Solo, portraits d’artistes” di Maurizio Valdarnini edito da Postcart.

La cerimonia di premiazione con la presentazione degli autori e la discussione sulla loro opera si svolgerà a Roma il giorno 23 maggio p.v. presso l’Associazione Civita, Piazza Venezia 11. Inizio ore 11. L’invito e rivolto a tutti gli interessati, ingresso libero.

Il resto della notizia

17 maggio 2011

Scoperto altro fotografo di strada del passato: sara' come Vivian Meier?



Frank Oscar Larson viveva nel Queens negli anni '50 e aveva una passione per la fotografia di strada. Ogni fine settimana passeggiava per la sua citta' con la sua Rolleiflex fotografando quello che attirava la sua attenzione.

E' morto all'eta' di 68 anni nel 1964 e le sue foto sono state recentemente riscoperte.

Il resto della notizia

Mostra fotografica "Still Waters" presso la Galleria 291 Est



Still Waters è un progetto fotografico e un’istallazione site-specific nata dalla mente creativa di Federica Terracina. Il risultato di lungo lavoro di ricerca e indagine che ha aiutato l’artista a prendere una posizione, a trovare ispirazione e motivazione nella realizzazione dell’opera. Quest’ultima, partendo da un artificio sul linguaggio pubblicitario, si propone di arrivare alla consapevolezza di quanto cambino gli scenari metropolitani in relazione alla produzione di rifiuti. Mettendo in scena la creazione di una linea di moda, l’artista crea abiti confezionati con materiali di riciclo a basso costo. Alcuni dei materiali provengono dall’associazione ReMida di Biella che presenta un modo di pensare all'ecologia valorizzando gli scarti come oggetti, utili per vivere un'esperienza creativa ed educativa nel rispetto dell'ambiente. Ad interpretare i modelli “ri-usa” giovani studenti e lavoratori inserendoli in uno spazio tragicamente comune.

Nel lavorare per recuperare rifiuti vi è l’intenzione di trattenerli, usarli come traccia per chi resta e anche di sfruttarli, prendendo una posizione politica in merito alla gestione dei consumi. La mostra è il risultato di un connubio tra arte e technéche vede l’incontro tra l’immaginario di Federica e l’occhio attento del giovane fotografo napoletano Davide Adamo.

Foto patinate, studio attento della luce per ricalcare le formule note al mercato della moda, quasi a volere provocare un sistema che gratuitamente insulta la nostra consapevolezza e minaccia la salute di tutti noi. Il progetto si è arricchito della componente sonora, registrazioni che narrano il percorso per arrivare ai set fotografici e in luoghi di scambio di merci, come il mercato, il porto, i magazzini.

Un progetto ironicamente amaro che descrive e denuncia la mancanza di responsabilità da parte di una generazione passata e ancora presente.Una riflessione su uno status quo che si ripercuoterà nel futuro con effetti che vanno dal preoccupante al catastrofico.

In mostra dal 19 Maggio al 2 Giugno 2011
Presso Galleria 291 Est
Viale dello Scalo San Lorenzo 45/49, Roma

Altre informazioni sul sito ufficiale della Galleria 291 Est

16 maggio 2011

La soluzione completa per il bianco e nero digitale di assoluta qualità



Da quando è nata la fotografia digitale, esiste la richiesta da parte dei fotografi di strumenti che consentano di ottenere stampe di qualità equivalente o superiore alla fotografia stampata in camera oscura.

Qualità e versatilità superiori alla ripresa a pellicola sono garantite in ripresa scattando preferibilmente in formato grezzo RAW/NEF per preservare le massime tonalità di sfumature ma anche le preziose informazioni "colore" da usare per modulare le transazioni di densità legate alle colorazioni in origine.

Esattamente come nella ripresa a pellicola dove si utilizzano filtri colore in ripresa per schiarire o scurire porzioni di immagine. Dallo scatto a colori RAW/NEF si potrà quindi governare la conversione in bianco e nero direttamente on-camera prima dello scatto ma anche successivamente dai sempre più ricchi menu di Picture Control e Menu di Ritocco.

La conversione in Bianco e Nero sarà ovviamente possibile anche dal software Nikon ViewNX2, da Capture NX2 ma anche da software specializzati come l'ormai famoso nonché punto di riferimento assoluto Silver Efex Pro 2 di Nik Software.

Il resto dell'interessante articolo dal sito della Nital

Giornate di Studio sulla Fotografia Documentaria e il Fotogiornalismo. Roma



Si svolgeranno nell’arco di tre giorni, dal 18 al 20 maggio 2011, le Giornate di Studio sulla Fotografia Documentaria e il Fotogiornalismo. Si tratta di un’iniziativa, curata da Punto di Svista e Officine Fotografiche, nell’ambito della quale verrà analizzato e discusso questo ampio territorio della fotografia prendendo in esame vari punti di vista e valutando differenti professionalità del settore.

Sono previsti incontri, seminari e dibattiti durante i quali sarà coinvolto il pubblico presente attraverso il dialogo diretto con gli studiosi e gli autori chiamati a partecipare. Lo scopo è quello di affrontare questi significativi generi fotografici in modo approfondito e problematico, senza pregiudizi e soprattutto con il desiderio di cercare di comprendere tutti quegli elementi che riguardano non solo questi campi della fotografia ma anche le questioni di carattere comunicativo e massmediologico connesse a tali discipline.

Tutti gli appuntamenti vedranno dunque docenti, giornalisti, fotografi e operatori del settore interagire con il pubblico presente, anche grazie a proiezioni di immagini che rappresenteranno i testi visuali sui quali discutere.

Dal 18 al 20 maggio 2011
Presso Officine Fotografiche
Via G. Libetta 1, Roma

Il resto della notizia e il programma completo

14 maggio 2011

Hipstamatic 2.10



Da poche ore e' disponibile la nuova versione della famosa app fotografica per il melafonino.

Tra le nuove features le piu' interessanti sono la possibilita' di avere il mirino a tutto schermo e la rinnovata interfaccia utente per la gestione della galleria di foto che sono state scattate.

E' stata aggiunta una nuova lente gratuita e con l'occasione e' stato rilasciato un nuovo hipstapak che per 0,79 cents comprende una lente e una pellicola ispirate dai lavori del fotografo Ben Watts che sembra saturare moltissimo le foto.

Il resto della notizia
Altre informazioni sul nuovo Histapak 'Bondi'

Chris Rain in mostra con foto dalle serie “Glockenspiel” e “I am the snow”



Chris Rain non fotografa la realtà, ma inventa visioni. Scene surreali senza luogo né tempo, oggetti spesso irriconoscibili senza collegamenti, fantasmi di cose e di persone che si rincorrono senza trovarsi.

Le foto in mostra, tratte dalle serie “Glockenspiel” e “I am the snow”, sono solo pochi frammenti di un universo fotografico fatto di enigmatiche sensazioni miste a ricordi del passato e apparizioni del presente nelle quali non è difficile imbattersi in angeli allucinati o pesci che volano. Realizzate con Rolleiflex e macchine grande formato, le foto trovano nella fase di sviluppo la propria essenza.

Stropicciate, bruciate, corrose, dei veri e propri collage in cui convivono realtà e visione, vero e immaginazione, in un flusso di coscienza fotografico nel quale appaiono personaggi di una storia sognata e ormai sbiadita, scene che si fondono una sull’altra e si rovinano, si perdono, evaporano.

Le sue fotografie, moderni dagherrotipi che incontrano sperimentazioni sciadografiche e rayografiche, hanno un che di perso e ritrovato. Chris Rain sembra capace di vedere nei sogni, di ricomporli una volta tornato in superficie e di imprimere su pellicola ciò che ne rimane: lo scheletro, bianco e nero.

Hey, DUDE
Dal 14 Maggio al 20 Maggio
Town House, via Del Boschetto 32, Roma (Rione Monti)


Il resto della notizia

13 maggio 2011

Ferdinando Scianna - Maestri della fotografia



Dal blog di Giuseppe Santagata interessante biografia di Ferdinando Scianna.

Ferdinando Scianna è uno dei più noti fotografi italiani. Nato a Bagheria, il 4 luglio 1943, ha iniziato negli anni Sessanta raccontando per immagini la cultura e le tradizioni della sua regione d'origine.

Il lungo percorso artistico del fotografo siciliano si snoda attraverso tematiche quali la guerra, frammenti di viaggio, esperienze mistiche, religiosità popolare, legati da un unico filo conduttore: la costante ricerca di una forma nel caos della vita.

Il resto dell'interessante biografia con un paio di video interviste

Giornata PENTAX da Ottica Universitaria a Roma



Un'intera giornata dedicata alla scoperta e alla prova di tutta la gamma di fotocamere e obiettivi di questo marchio storico che vanta tantissimi appassionati.

Con l'occasione sarà allestito un apposito set fotografico per fotografare modelle professioniste con tutte le Pentax che si desidera provare, inclusa la straordinaria medio formato 645.

Pulizia gratuita del sensore per tutte le Pentax.
Tecnici specializzati FOWA saranno presenti durante tutta la giornata.

Presso l'Hotel Best Western Globus
Accanto a Ottica Universitaria
Viale Ippocrate 109-111, Roma.
L'evento si svolgerà il 13/05/2011 dalle 10,30 alle 18,30


Il sito di Ottica Universitaria

12 maggio 2011

ars-imago: presentazione pellicole PX 680 ed inaugurazione mostra



Ars-imago inaugura questo Venerdi' 13 Maggio dalle ore 19,00 l'allestimento dell'INSTANT WALL: presso lo shop di ars-imago a Roma verra' dedicata una parete ad esposizioni di fotografia istantanea che si alterneranno mensilmente durante tutto l'anno.

La prima mostra e' dedicata a Domenico Snider che presentera' una selezione di immagini realizzate sia con le vecchie Polaroid che con i nuovi prodotti Impossible Project.

Con l'occasione verrà infatti anche presentata la nuova pellicola PX 680 a colori per i modelli 600.

Durante la serata verranno offerti alcuni scatti di prova per testare le pellicole.
Verrà inoltre allestito un set di ritratto con luci artificiali. Quindi invitiamo tutti a portare le proprie macchine istantanee per scattare durante l'inaugurazione.

Menico Snider e' stato tester ufficiale di Impossible Project e collabora con ars-imago international.

Presso ars-imago
Via degli Scipioni 24/26 - Roma
Venerdi' 13 Maggio 2011 dalle ore 19 alle 21:30

Il sito di ars-imago
Il sito di Menico Snider

11 maggio 2011

Impossible Project annuncia la nuova PX680 a colori



La Polaroid è un mito ormai senza tempo e nonostante la produzione delle pellicole sia terminata nel 2008 l’Impossible Project ha fatto di tutto per cercare di produrre pacchi-foto compatibili.

Recentemente ha annunciato la nuova PX 680 Color Shade First Flush che va a sostituire la Polaroid 600 ed è compatibile anche con la Polaroid SX-70 se utilizzate un filtro a densità neutra. I primi esemplari non avevano una grande qualità, ma sembra che con il passare del tempo stia migliorando la tecnica produttiva.

La PX 680 Color Shade First Flush è in vendita nel negozio online a 18€.

Il resto della notizia

Laboratorio per bambini “La Fotografia come gioco, fantasia e partecipazione”



L’Associazione Culturale Wide Shut Photography in collaborazione con Marco Caputi – Cooperativa Diversamente - presenta il Laboratorio per bambini “La Fotografia come gioco, fantasia e partecipazione”.

Il Laboratorio è parte del Free festival dei bambini e delle bambine che dal 9 al 15 Maggio avrà luogo tra le strade di Garbatella in difesa della Scuola come bene comune.

Il laboratorio di si terrà giovedì 12 Maggio dalle 16,30 alle 18,30
Presso La Villetta di Garbatella
Via Degli Armatori 3, Roma


Il resto della notizia

10 maggio 2011

Spot pubblicitari Kodak



Una serie di storici spot pubblicitari della Kodak.

Vedi i video da youtube

Presentazione del nuovo libro di Diego Mormorio



Presentazione del nuovo libro in anteprima assoluta di Diego Mormorio "CATTURARE IL TEMPO Lentezza e rapidità nella fotografia"

Dopo il successo di Meditazione e fotografia, Diego Mormorio affronta la storia delle immagini fotografiche con un approccio del tutto insolito e innovativo. In un libro agile e di godevole lettura, racconta la storia della fotografia a partire dal tempo di posa, trattando così il tema della rapidità e della lentezza.

Torna brevemente all’origine greca dell’immagine fotografica, per poi partire dalla prima fotografia di Nicéphore Niepce, ottenuta con otto ore di posa nel 1826-27. Prosegue poi la sua carrellata di immagini, passando dalla prima dagherrotipia in cui compare una persona e giungendo infine alle immagini ottenute con l’illuminazione stroboscopica ottenute dall’ingegnere elettronico americano Harold Eugene Edgerton e dal grande fotografo di origine albanese Gjon Mili.

Diego Mormorio va dunque dalle immagini ottenute con lunghissime pose fino a quelle realizzate con un milionesimo di milionesimo di secondo, non senza aver portato il lettore nell’affascinante mondo del primo reportage, realizzato nel 1843 dagli scozzesi David Octavius Hill e Robert Adamson, nel villaggio di pescatori di Newhaven, vicino a Edimburgo, ora parte di questa città.

Il libro verrà presentato presso il Centro Sperimentale di Fotografia Adams (Via Biagio Pallai 12, Roma) giovedi 12 maggio alle ore 19.30.

I partecipanti potranno acquistare il libro al prezzo di 10 euro, l’ingresso è libero ed aperto a tutti.

Il resto della notizia

"Cellophane": Mostra fotografica di Fabio Viscardi



La mostra raccoglie fotografie appartenenti ad un progetto fotografico partito nel 2007 ed ancora in corso.

Il Cellophane è il materiale che compare nelle immagini come “velo” che trasforma la realtà in figure dai contorni incerti e sfumati, trasportando l’osservatore in uno spazio evocativo, alternativo e astratto.

Gli oggetti si modificano e si fondono, restano alla fine: tracce, colori, segni. La struttura e la superficie prevalgono sulla oggettività primitiva del soggetto che è privo di qualsiasi connotazione ambientale. Il Cellophane si mostra nella sua rozza plasticità ed è respingente, innaturale, e come si usa dire oggi “non sostenibile”.

Quando si fa schermo deforma i contorni e imprigiona volti, oggetti e corpi in movimento, dando la sensazione di un claustrofobico universo parallelo da cui è impossibile fuggire, una condizione dell’esistenza e dei sogni.

I richiami ad alcune stagioni dell’arte moderna sono a volte evidenti, tuttavia resta la sorpresa di trovare nella realtà ciò che l’arte ha rivelato con tanta creativa sensibilità. Le immagini non sono costruite ma il risultato lento di “incontri” rari ma non insperati. La ricerca continua...

Venerdì 13 maggio 2011, ore 21:00
Presso Il Pane e le Rose
Via Ennio Quirino Visconti 61a , Roma


Il sito dell'autore

09 maggio 2011

12 Fotocamere analogiche che vale la pena di comprare



Interessante articolo che indica 12 fotocamera analogiche che vale la pena di comprare.

Leggi l'articolo

Stabilizzazione ottica VR, la migliore soluzione al mosso?



Interessante articolo dal sito dell'importatore italiano Nikon sul famoso sistema di stabilizzazione ottica dell'immagine.

Leggi l'articolo qui

07 maggio 2011

Le 10 profezie del futuro analogico



Le 10 profezie del futuro analogico sono la chiave per sbloccare il nostro potenziale analogico.

Non siamo robot. Non siamo CPU. Non siamo binari.

Siamo esseri umani.

Le 10 profezie del futuro analogico :-)

06 maggio 2011

Le Sorelle Lumière presentano “Unintended”



Il gruppo fotografico “Sorelle Lumière” presenta l’esposizione fotografica “Unintended” il cui titolo prende spunto dall’omonimo brano musicale della band “Muse”.

Con questo lavoro, le Sorelle Lumière vogliono esprimere attraverso l’immagine fotografica, la bellezza di una scena immediata e non intenzionale, la frazione brevissima di un fluire spontaneo e casuale, che viene rubata al tempo per essere impressa sulla carta fotografica.

“Unintended” è da leggere nel suo doppio significato: è la forza espressiva di qualcosa che “semplicemente accade” in quel preciso istante, senza un fine né una costruzione ed è, allo stesso tempo, la “non intenzionalità” del fotografo, che si trova casualmente sulla scena e riesce a catturare la particolare creatività di quell’istante.

Presso il Blurry Club
Via di San Crisogono 33/35 - Roma
Da 7 al 14 maggio 2011
(dalle 17:00 alle 22:00 - domenica chiuso)
Inaugurazione: sabato 7 maggio 2011 ore 18
Ingresso libero


Il resto della notizia
Il sito ufficiale delle Sorelle Lumière

05 maggio 2011

Disponibile il numero 26 di Fraction Magazine



Da qualche giorno e' disponibile per la visione online il numero 26, relativo al mese di maggio 2011, della rivista Fraction Magazine.

Leggi il numero 26 online