30 aprile 2011

Il nuovo AF-S NIKKOR 50mm f/1.8G



Nital S.p.A. è lieta di presentare il nuovo obiettivo NIKKOR 50mm f/1.8 che, grazie a un nuovissimo sistema ottico progettato per soddisfare i requisiti delle moderne reflex digitali, assicura una sorprendente qualità dell'immagine e offre agli utenti un modo semplice e accessibile per scoprire quale differenza può fare l'ideale bilanciamento tra luminosità e qualità.

Il nuovissimo schema ottico dell' AF-S NIKKOR 50mm f/1.8G comprende, divisi in sei gruppi, sette elementi, tra cui uno asferico, a garanzia di una qualità dell'immagine sensazionale. Il motore SWM (Silent Wave Motor), poi, permette una messa a fuoco automatica silenziosa e precisa. Perfettamente (come tutti gli obiettivi NIKKOR) compatibile con le reflex digitali Nikon formato FX, offre una lunghezza focale di 75mm (equivalente) se utilizzato con le fotocamere D-SLR Nikon formato DX.

Il resto della notizia dal sito della Nital
Approfondimenti dal sito dpreview.com

29 aprile 2011

La storia dietro a Hipstamatic, l'app fotografica piu' venduta per iPhone



Interessante articolo dove viene raccontata, e confutata, la storia di Hipstamatic che e' l'applicazione fotografica piu' venduta per iPhone.

Leggi l'articolo

The Long Shadow of Chernobyl di Gerd Ludwig



E' triste per il modo nel quale ci siamo assuefatti a grandi orrori ed errori, che dal 1986 non hanno mai smesso di farsi sentire e ripetersi, e se ci hanno fatto vacillare per un momento dopo il disastro giapponese, non hanno di certo spinto chi persevera con il nucleare a fare marcia indietro, almeno non definitivamente.

Disastri che si potevano evitare .. e che spingono fotografi del National Geographic come Gerd Ludwig ad intraprendere progetti come "The Long Shadow of Chernobyl", a lungo termine come gli effetti di questi ‘incidenti’ di percorso, fotografati l’ultima volta cinque anni fa, in mostra a maggio al Festival del Photo Horizonte di Zingst, ma anche a raccogliere 35mila euro per finanziare un lavoro di due settimane che torna oggi nei luoghi del disastro...

Servirà a far capire a chi non ha ancora capito che non si può investire in un futuro che non ha futuro, e in fonti energetiche che non si rinnovano?

Il resto della notizia e il video

28 aprile 2011

Una fotocamera Leica in oro 24 carati



Si tratta della Leica R3 Gold con obiettivo da 50mm F/1.4...

E' stata prodotta nel 1979 per commemorare il 100 compleanno di Oskar Barnack, l'inventore della Leica.

Il corpo e' ricoperto di pelle e oro 24 carati, ed e' stata prodotta in edizione limitata di 1000 esemplari.

Riuscite ad immaginare qualcosa di piu' lussurioso? :-DDD

Altre foto e il resto della notizia

World Press Photo 2011 in mostra al Museo di Roma in Trastevere



Il Premio World Press Photo è uno dei più importanti riconoscimenti nell’ambito del Fotogiornalismo. Ogni anno, da 54 anni, una giuria indipendente, formata da esperti internazionali, è chiamata a esprimersi su migliaia di domande di partecipazione provenienti da tutto il mondo, inviate alla World Press Photo Foundation di Amsterdam da fotogiornalisti, agenzie, quotidiani e riviste.

Tutta la produzione internazionale viene esaminata e le foto premiate che costituiscono la mostra sono pubblicate nel libro che l’accompagna. Si tratta quindi di un'occasione per vedere le immagini più belle e rappresentative che, per un anno intero, hanno accompagnato, documentato e illustrato gli avvenimenti del nostro tempo sui giornali di tutto il mondo.

Quest’anno il numero di fotografie sottoposte al giudizio della giuria è ancora aumentato: 108.059 immagini contro le 101.960 dell’anno precedente. Il World Press Photo è un premio che continua a crescere ogni anno. La giuria del concorso World Press Photo 2011 ha dovuto selezionare immagini inviate da un numero di 5.847 fotografi professionisti di 125 diverse nazionalità.

Dal 29 Aprile al 22 Maggio 2011
Presso il Museo di Roma in Trastevere
Piazza S. Egidio, 1b - Roma


Altre informazioni

27 aprile 2011

Francesco Zizola presenta il lavoro collettivo dei fotoreporter dell'agenzia Noor



"Consequences" by NOOR presenta per la prima volta in Italia il lavoro collettivo che i fotoreporter di NOOR hanno dedicato agli effetti dei cambiamenti climatici nel mondo.

In oltre 100 scatti, la mostra denuncia le cause e le drammatiche conseguenze umanitarie del surriscaldamento globale, realtà di cui milioni di persone fanno ogni giorno esperienza sotto forma di carestie, malattie, conflitti, migrazioni forzate, perdita dei mezzi di sussistenza e dei propri diritti

Francesco Zizola racconterà le immagini esposte agli associati e simpatizzanti del Csf Adams

28 aprile alle ore 18,00
Presso la 10b Photography Gallery
Via San Lorenzo da Brindisi 10b, Roma

Il resto della notizia
Il sito della Gallery 10b
Il sito del Centro Sperimentale di Fotografia Ansel Adams

La coscienza del limite - Michele Smargiassi sulla morte in Libia di 2 importanti fotoreporter



Un altro giorno terribile per la comunità della fotografia...

Anche Chris Hondros non ce l’ha fatta, e ora i fotoreporter vittime di quel colpo di mortaio a Misurata sono due: Tim Hetherington se ne era andato subito.

Due loro colleghi, Guy Martin e Michael Christopher Brown sono ancora ricoverati con gravi ferite da shrapnel su tutto il corpo.

Leggi il post del blog di Michele Smargiassi sulla morte in Libia dei 2 importanti fotoreporter

26 aprile 2011

Restyling del sito dedicato alla street photographer Vivian Maier



Vivian Maier era una street photographer di Chicago - fino all'anno scorso completamente sconosciuta.

Le sue fotografie sono state scoperte per caso nel 2007 da un giovane agente immobiliare che ha acquistato durante un asta una scatola con dei negativi medio formato.

Riconoscendo il talento; ha cercato di ritrovare l'autore delle fotografie... purtroppo non in tempo: Vivian è morta nel 2009 all'età di 83 anni.

Era una Tata di origine francese - femminista, eccentrica e appassionata di fotografia e cinema.

Visita il sito dedicato alla street photographer

25esimo anniversario del disastro di Cernobyl



Il 26 aprile del 1986 e' esploso il reattore numero 4 della centrale nucleare di Cernobyl. Si e' trattato del piu' grande disastro nucleare civile della storia.

Questa galleria fotografica serve per non dimenticare i fatti e i danni di quei giorni.

La galleria fotografia di "The Big Picture"

Relativa voce su Wikipedia

FotoForniture Sabatini promuove una giornata dedicata al medio formato



FotoForniture Sabatini ospita un'intera giornata dedicata ai maestri del medio formato.

A fare gli onori di casa Hasselblad, leader del settore, che per l'occasione presenta il suo modello rosso fiammante, la H4D-40 Ferrari edition.

Partner dell'iniziativa anche i flash professionali Profoto e il sistema di fotocamere Alpa.

L'appuntamento è il 27 aprile a Roma, dalle ore 10 alle ore 19.
Presso FotoForniture Sabatini - Via Germanico 168/A, Roma

Il resto della notizia con il video della H4D-40
Il sito ufficiale di FotoForniture Sabatini

22 aprile 2011

L’iPhone 4 supera le reflex su Flickr



Flickr è il sito per la condivisione e la gestione delle fotografie più conosciuto online.

Ogni giorno sul social network vengono caricate centinaia di migliaia di immagini, realizzate con macchine fotografiche professionali, compatte o con le piccole fotocamere dei telefoni cellulari.

Per ora la macchina fotografica più popolare su Flickr è la Nikon D90, ma entro un mese il primato sarà probabilmente strappato dall’iPhone 4, che ha scalato rapidamente la classifica superando diverse fotocamere sul mercato già da alcuni anni.

Il resto della notizia e altri grafici

21 aprile 2011

Libia: muore Tim Hetherington



Dal blog di Sandro Iovine apprendiamo la notizia del tragico evento.

La notizia della morte di Tim Hetherington
Il sito ufficiale di Tim Hetherington
Il sito ufficiale di Chris Hondros

La Placa apre a Roma il primo Leica Store italiano



Dopo Tokyo, già nel 2009, ma poi anche Mosca, Londra, New York, Hong Kong, Shanghai, Varsavia, San Paolo, Berlino, Parigi e Singapore ecco Roma. L’iniziativa di aprire dei Leica Store super specializzati ed eleganti nelle principali città del mondo ha avuto successo come si può notare dalla lunga lista. L’operazione dice che la città è fotograficamente viva e capace di accogliere una simile opporrtunità. I Leica Store sono un punto di distinzione promozionale e commerciale per la casa tedesca che già da tempo ha mostrato di volersi riproporre come marchio non solo di elite ottica, ma anche di elite tout-coourt.

Il primo Leica Store italiano apre dunque a Roma il prossimo 21 aprile quando la città festeggerà il suo 2764mo compleanno, data significativa e beneaugurante.

Filippo La Placa ha accettato una sfida importante per la sua attività e per il mercato romano offrendo ai clienti del Lazio ed oltre, addirittura una doppia attrazione. Accanto al Leica Stone, La Placa apre contemporaneamente un secondo spazio dedicato ad un nome ormai sulla bocca di tutti, Apple.

L’appuntamento è per giovedì 21 aprile in Via Valtrompia 12/18, Roma.

Il resto della notizia
Il sito del nuovo leicastore di Roma

20 aprile 2011

Disponibile "Square Magazine" 2.1



Da qualche giorno e' disponibile per la consultazione online gratuita il nuovo numero di "Square Magazine"

Leggi Square Magazine numero 21

Corpus Trip: la mostra itinerante arriva a Roma



CORPUSTRIP è un’esposizione temporanea itinerante, un evento di una sola notte in uno spazio non specificatamente adibito, occupato o abbandonato, non finito o in attesa di pensiero, flessibile perché provvisoriamente eletto luogo d’esperienze.

La crew di CORPUSTRIP, composta da Luca Donnini, Adi Chiru, Alessio Maximilian Schroder, Lola Kola e Simona Santelli (FANGO crew) percorrerà in poco meno di due mesi ben 10 mila chilometri, raggiungendo 20 città d’Europa, ognuna delle quali ospiterà un diverso e non programmato happening CORPUSTRIP.

I ritratti della serie CORPUS – il lavoro fotografico in bianco e nero che Luca Donnini ha realizzato dal 2007 al 2010 tra Roma, Madrid, Parigi, Berlino, Stoccolma, Vienna, Lubiana, Belgrado e Istanbul – stampati in grande formato e trasportati di città in città, saranno il fulcro e al contempo il mezzo per costruire di volta in volta diverse e inaspettate mise-en-scène, seguite e documentate in tempo reale tramite il blog di ELSEWHERE factory, che per due mesi raccoglierà immagini, video e racconti di questo viaggio che si appresta a diventare un film, la cui produzione sarà l’ultima tappa di un percorso iniziato nel 2007.

Un viaggio visivo e in presa diretta, per mettere in mostra il lavoro fotografico di Luca Donnini in un altro modo e, come già accaduto a Roma e Belgrado nel 2010, per offrirne le istanze agli occhi di chi potrà – e anche di chi non saprà – accoglierle, per dare un suono ad una materia che parla di sguardi.

La partenza di CORPUSTRIP, prevista il 20 APRILE 2011, sarà celebrata in occasione della mostra donnini a colori in programma il 16 e il 17 Aprile 2011 negli spazi della galleria Mondrian Suite di Roma a Via degli Zingari 49.


Il resto della notizia e il video
Il sito ufficiale

19 aprile 2011

Fuji X100: miglior sensore tra le compatte per DxOMark



Fotocamera intrigante, per il design, la qualità della costruzione, l'obiettivo Fujinon 35 mm equivalente, il mirino ibrido, la nuova compatta per appassionati Fuji X100 ha ora nel carniere anche l'ottima pagella rimediata negli accurati test di DxOMark, il sito (creato da DxO, produttore francese di software professionali per l'immagine) che stila la classifica delle macchine fotografiche digitali valutando esclusivamente le prestazioni RAW del sensore.

Il resto della notizia

"Grand Hotel Tevere": Mostra fotografica di Alessandro Serranò alla b-Gallery



Il Collettivo WSP è lieto di presentare l’installazione multimediale “Grand Hotel Tevere” di Alessandro Serranò e Antonella De Biasi, storiadi un viaggio nell’ultima borgata della Capitale.

Alle porte di Roma sorge un’enclave abitativa, stretta tra il mare e ilfiume Tevere, tristemente famosa per il delitto Pasolini.

L’Idroscalo di Ostia è cresciuto insieme con la città ufficiale, eppure sempre respinto edisconosciuto. Da qui è passata la storia: prima Italo Balbo con latrasvolata atlantica, poi fu la volta della cosiddetta Hollywood sul Tevere. Fellini, Silvana Mangano, Totò, e il “poveraccio” di Roma che tentava disbarcare il lunario. Oggi l’Idroscalo di Ostia è un’area a rischio esondazione, destinata adessere riqualificata dal Comune. C’è di mezzo il progetto diampliamento del porto turistico. Gli abitanti della comunità vorrebberofar parte del futuro del luogo. Ma è una storia che ancora non è statascritta.

Il progetto Grand Hotel Tevere di Alessandro Serranò (fotografo del Collettivo WSP) e Antonella De Biasi (giornalista) racconta il viaggio in una comunità che non ti aspetti, ricca di umanità e di contraddizioni.

E’un lavoro multimediale, già selezionato al Festival di Fotografia di Roma2010, diventato poi un radiodocumentario andato in onda su Rai Radio3 nella trasmissione “Tre Soldi” con la voce narrante di Anita Caprioli.

Giovedì 21 aprile 2011 alle 19,00 si terrà il vernissage, sarà possibile visitare la mostra fino al 2 maggio 2011.

Presso b>gallery
piazza Santa Cecilia 16, Roma


Il resto della notizia
Il sito di Alessandro Serrano'

18 aprile 2011

Scattare foto con una pellicola scaduta da 50 anni



Il fotografo Chuck Miller si e' ritrovato tra le mani un rullino Super-XX 120 preso su E-bay che come data di scadenza riporta Maggio 1959.

Prima di esporre il rullino ha pure contattato la Kodak per avere consigli...

Il resto della storia e galleria fotografica

Incontro con Massimo Siragusa da Officine Fotografiche



In occasione della mostra "Più falso del Vero" Officine Fotografiche incontra Massimo Siragusa presente con due sue immagini nella mostra.

Massimo Siragusa, eclettico e ogni volta singolare, racconta le storie quotidiane in modo sorprendente. L’autore presenterà il suo lavoro, attraverso la proiezione di slide, martedì 19 aprile alle ore 19:00.

Con l’agenzia Contrasto dal 1989, Massimo Siragusa ha realizzato tanti reportage mettendo a fuoco altrettanti punti di vista sulle piccole realtà quotidiane, dalle miniere alle fabbriche passando per i ballerini di valzer fino alle processioni religiose.

Presso Officine Fotografiche
Via Libetta 1, Roma
Martedì 19 aprile alle ore 19:00

Il resto della notizia

Il sito ufficiale di Massimo Siragusa

16 aprile 2011

Laboratorio fotografico per bambini presso l'ISFCI



Sabato 30 aprile l’Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata organizza un laboratorio didattico per bimbi dai 5 ai 10 anni.

I giovanissimi allievi saranno introdotti al mondo della fotografia da due operatrici, che li guideranno in un breve percorso creativo partendo dall’osservazione e dall’analisi degli scatti fotografici di un docente dell’Isfci.

Il resto della notizia
Il sito ufficiale dell'ISFCI

15 aprile 2011

Scatti "interessanti" dello street view di Google



Su questo sito sono raccolti alcuni scatti "interessanti" ripresi dallo street view di Google.

La galleria di foto

Confini09: il bando di selezione



Anche quest’anno torna “Confini”, rassegna nata nel tentativo di dare visibilità ad autori i quali – operanti nel campo della fotografia e zone limitrofe – sono solitamente ritenuti poco “collocabili”, per via della particolarità della loro visione e ricerca personale.

Nell’arco delle passate edizioni questo progetto, creato da MassenzioArte, ha acquistato sempre maggior vigore e interesse trasformandosi in una rete di collaborazione, grazie all’affiancarsi via via di nuovi partner culturali, legati a sedi espositive in varie città italiane, nelle quali la rassegna ha così trovato diffusione presso un sempre più ampio pubblico.

Confini è una rassegna sulla fotografia contemporanea che si presenta come una realtà italiana unica nel suo genere, giunta alla nona edizione, rivolta alla fotografia creativa. Photographers.it e la rivista Il Fotografo sono partner culturali della rassegna. La collaborazione fra Confini e Photographers.it offre strumenti on line semplici ed avanzati di invio dei progetti, oltre alla possibilità di dare visibilità sul web ad eventuali progetti interessanti che rimangano esclusi dalla selezione definitiva.

Entro il 31 maggio 2011 viene richiesto a chi fosse interessato a proporre progetti fotografici pronti o in fase di conclusione, al fine di un eventuale inserimento nella rassegna Confini09

Il resto della notizia

14 aprile 2011

La Dreamworks fara' un film sulla fine della Kodachrome



Sembra che la Dreamworks stia meditando sulla possibilita' di girare un film basato sulla fine della pellicola Kodachrome.

La storia dovrebbe raccontare di un padre ed un figlio che affrontano un viaggio insieme per portare a sviluppare le loro ultime pellicole kodachrome nell'ultimo laboratorio rimasto in grado di svilupparle...

Il resto della notizia

Galleria Gallerati presenta "Repubblica Cieca" di Werther Germondari



Carlo Gallerati è lieto di presentare Repubblica Cieca, una mostra personale di Werther Germondari a cura di Valentina Trisolino.

Le immagini di Germondari, presentate alla Galleria Gallerati di Roma, sono un ulteriore tassello che va a completare la fitta ricerca artistica dell’autore iniziata venticinque anni fa e che consta di diverse tecniche, tra le quali il video, la performance, la fotografia e le installazioni, a testimonianza della poliedricità e complessità del suo studio. Anche quest’ultimo lavoro si caratterizza per la sottile ironia che è propria dell’anima dell’autore e che percorre come un fil rouge tutta la sua produzione.

Il nome del progetto "Repubblica Cieca" è, come in uno dei suoi lavori più conosciuti dal titolo "Panca Popolare Italiana", un efficace gioco di parole che crea uno spostamento linguistico e, di conseguenza, un input alla riflessione su ciò che le immagini rappresentano non realmente ma simbolicamente.

Sia i palazzi del potere politico che i palazzi borghesi del rione Monti, sia i comprensori residenziali che il palazzo popolare del Corviale sono accomunati dall’assenza di finestre che l’autore, attraverso le tecniche digitali, ha cancellato dalle immagini.

Ciò che più risalta è l’assenza che, come lo stesso Germondari fa presente, è un’assenza assurda, paradossale, ma che ben fa trasparire il messaggio sotteso, l’incapacità odierna di ‘vedere’ oltre il proprio piccolo recinto, non saper andare oltre le esigenze contingenti di ognuno, non avere più una visione d’insieme delle cose, non riuscire più a dialogare creando uno scambio con il prossimo.

Dal 14 aprile al 13 maggio 2011
Presso la Galleria Gallerati
Via Apuania 55, Roma
Inaugurazione (alla presenza dell’artista):
giovedì 14 aprile 2011, ore 19.00-22.00

Il sito ufficiale della Galleria Gallerati
Il sito ufficiale dell'autore Werther Germondari

13 aprile 2011

Pinhole Days presenta la mostra fotografica "Concrete Landscapes" di Asier Gogortza



Durante il Pin Hole day 2011 di Roma verrà presentata la mostra del fotografo basco Asier Gogortza. Concrete Landscapes è un viaggio alla riscoperta dei bunker militari ormai in disuso e piano piano riassorbiti all’interno del paesaggio. Usando queste costruzioni di cemento come pinhole, Asier ha fotografato le immagini dell’ambiente esterno come appaiono sulle pareti.

La mostra verrà inaugurata il 15 aprile alle h. 18:30 alla Città dell’altra economia a Testaccio (Largo Dino Frisullo, all’interno del Campo Boario dell’ex mattatoio), dove resterà sino al 17 per poi spostarsi nella galleria d’arte RGB. Sabato 23 giugno si svolgerà un workshop dimostrativo della tecnica usata per realizzare le foto dell’esposizione.

Dal 15 al 17 aprile
Presso "Città dell’altra economia"
Largo Dino Frisullo - Roma
(all’interno del Campo Boario dell’ex mattatoio)


Il resto della notizia
Altre informazioni e galleria dal sito di Zone d'ombra

Progetto "Consequences" di NOOR



Il prossimo 15 aprile verrà inaugurata l’esclusiva mostra fotografica Consequences by NOOR presso il 10b Photography Gallery di Roma. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 27 maggio.

Consequences by NOOR presenta per la prima volta in Italia il lavoro di nove dei dieci fotoreporter di fama internazionale rappresentati dall’agenzia NOOR. I 112 scatti esposti denunciano i disastrosi effetti dei cambiamenti climatici nel mondo: realtà drammatiche di cui milioni di persone fanno ogni giorno esperienza sotto forma di carestie, malattie, conflitti, migrazioni forzate, perdita dei mezzi di sussistenza e dei propri diritti.

Consequences by NOOR è un progetto che coniuga creatività fotografica e testimonianze dirette sulle cause e gli effetti umanitari del riscaldamento globale. Realizzati nell’autunno del 2009, i reportage mostrano non tanto cosa potrebbe accadere in futuro, ma quello che sta accadendo già ora, mettendo così l’accento sulla necessità di intervenire il prima possibile sui temi più cruciali.

Dal 15 aprile al 27 maggio 2011
Presso 10b Photography Gallery
Via San Lorenzo da Brindisi 10/b - Roma
Orari: Martedì-Venerdì 10-13:30/15-19

Il resto della notizia
Approfondimenti sul progetto e galleria di foto

12 aprile 2011

Winogrand a colori



Garry Winogrand e' un importante fotografo di strada statunitense, defunto nel 1984 che ha influenzato le successive generazioni di street photographers.

Winogrand e' ricordato in particolare per le sue foto in bianco e nero, ma esistono numerose foto scattate da lui e molto interessanti effettuate nel periodo tra il 1958 e il 1964.

La galleria di foto dal sito di Nick Turpin

Pinhole days a Roma



Il 24 Aprile 2011 il World Wide Pinhole Photography Day (WWPPD) festeggia la sua decima edizione. Nella giornata mondiale dedicata alla fotografia stenopeica, questa piattaforma internazionale invita le singole realtà ad organizzare autonomamente manifestazioni ed attività legate a questo tema, con l'intento di divulgare e di portare all'attenzione del pubblico le potenzialità di questa tecnica attraverso l'allestimento di mostre fotografiche, di seminare e di laboratori che coinvolgano il pubblico.

Con l'intento di mettere in risalto la partecipazione delle maggiori Istituzioni Pubbliche e private e per dare il segno di una larga e significativa presenza ad un evento mondiale, l'Associazione Culturale Ars Imago Fotografia propone, con questo progetto, di rendere Roma un centro di attrazione importante nel giorno del World Wide Pinhole Day.

L'evento si svolgerà presso:
Città Altra Economia, blocco M1
Largo Dino Frisullo, Campo Boario - Roma
dal 15 al 23 aprile 2011


Altre informazioni e il programma completo

11 aprile 2011

Concorso Fotografico "Luci d'Italia"



MOA Cooperativa, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, ha indetto un concorso-esposizione fotografica dal titolo “Luci d’Italia”, riservato a tutti i fotografi, professionisti e non, che vogliano raccontare il “Bel Paese” attraverso i suoi paesaggi, le sue città e la sua gente.

Le fotografie pervenute via mail e selezionate dalla Direzione Artistica di Moa Casa saranno esposte dal 30 aprile all’8 maggio all’interno della manifestazione MOACASA Primavera 2011, nei locali della Nuova Fiera di Roma, Pad. 2.

I vincitori di ognuna delle tre categorie – Paesaggi d’Italia, Città d’Italia e Gente d’Italia – riceveranno in premio una targa celebrativa dell’evento e un tablet Apple iPad 2 da 16 Gb.

Il resto della notizia
Il pdf del regolamento per partecipare

Mostra fotografica "My Broken World" di Francesca Cao e Michela Palermo



Alle 19.34 del 23 novembre 1980 la terra ha tremato per novanta secondi in Irpinia, Basilicata ed Alto Sele. Novanta secondi per togliere la vita a 2.998 persone, strappare la casa ad altre 280mila, cambiare la geografia dei luoghi e produrre illusioni che sarebbero state velocemente deluse.

L’area irpina, epicentro del sisma, vide bruscamente interrompersi il già faticoso processo di sviluppo del territorio, tra i più poveri dell’Italia meridionale: i circa 26 miliardi di euro investiti dal Governo per la ricostruzione, parzialmente dispersi in infiniti rivoli di corruzione e distrazione delle risorse, hanno stentato a tradursi, nei decenni successivi, in un reale progresso.

A trent’anni di distanza dall’evento che ha segnato un “prima” e un “dopo” nella storia del Sud Italia, due fotografe hanno incrociato i loro sguardi e le loro rotte in questa terra spezzata, per raccontare il susseguirsi delle stagioni, i colori che cambiano, la vita che si ostina, la fatica quotidiana di quelli per cui il terremoto non è mai finito.

My broken world è allora il racconto per immagini di un mondo andato in frantumi. Di una terra attraversata da crepe profonde, da strappi non ricuciti. Delle vite sospese di chi è rimasto, incastrato in un tempo immobile.

My broken world è uno sguardo sui frutti imprevisti di un sisma che ha scosso la terra come una rivoluzione: allargando orizzonti, liberando energie, creando nuove reti, mettendo in discussione le certezze.

Presso Mandeep Photography
V.le dello scalo san Lorenzo 55 - Roma
Vernissage 14 aprile ore 19:00
Dal 14 aprile al 7 maggio
Dal martedi al sabato dalle 16:00 alle 20:00

Il resto della notizia

09 aprile 2011

Mostra fotografica: "Le citta' di Roma"



La mostra documenta le diverse fasi dello sviluppo di Roma negli ultimi sessant’anni attraverso l’analisi dei tessuti residenziali della sua cintura periferica con l’obiettivo di indagarne i differenti paesaggi mettendoli in relazione con i meccanismi e le procedure che li hanno determinati: strategie urbane, leggi di finanziamento, norme urbanistiche, esigenze produttive.

Chiave di lettura privilegiata di questa analisi sono i paesaggi dell’housing, cioè dell’edilizia residenziale a basso costo, interpretati attraverso un’apposita campagna fotografica che riguarda interventi realizzati nei quartieri di iniziativa pubblica da soggetti sia pubblici che privati.

All’interno della nozione di paesaggio è possibile infatti riassumere tutte le condizioni che definiscono i caratteri di un tessuto urbano: dalla sua conformazione fisica, alle relazioni tra organismi edilizi e spazi aperti; dai rapporti con il quadro ambientale, ai modi d’uso; dagli aspetti figurativi a quelli di natura emozionale e comportamentale.

Distinguere, riconoscere e nominare quindi i caratteri dei paesaggi delle periferie sottraendoli a giudizi generici, sommari ed indistinti.
Comprenderne il senso allo scopo di trarre indicazioni per programmi futuri facendo tesoro sia degli errori che delle soluzioni migliori.

La mostra si apre con una sintetica documentazione delle condizione delle periferie di Roma alla fine della guerra ed è organizzata in dieci sezioni critiche ordinate secondo un criterio prevalentemente cronologico che arriva sino ai giorni nostri.

Ogni sezione fotografica è introdotta da un tavolo che contiene schede e video con mappe, foto e materiali d’epoca insieme ad una sequenza di foto scattate
dall’elicottero.

All’interno del percorso espositivo, un filmato propone un insolito sguardo dall’alto sulla periferie della città.


Presso il museo dell'Ara Pacis
lungotevere in Augusta (angolo via Tomacelli) - Roma
Dal 6 al 30 Aprile 2011

Il sito del museo dell'Ara Pacis
Galleria di foto dell'inaugurazione

08 aprile 2011

Una delle prime prove della Fujifilm FinePix X100



Una delle prime prove di questa nuova, costosa e introvabile compatta di lusso della Fujifilm.

Interessantissima!

Le prova della Fujifilm FinePix X100

All'auditorium Contrasto presenta: "Fashion Box "



Fashion Box è l’antologia iconografica sui classici della moda e sulle dive che li hanno resi celebri. L'incontro tra Celebrities e moda: due mondi che, insieme, hanno plasmato il costume, i comportamenti e il modo di interpretare l'abbigliamento, a partire dagli anni '30. Stile e icone sono due parole indissolubilmente legate. Ogni capo di ogni guardaroba ha da sempre avuto la sua musa.

Audrey Hepburn, il sinuoso rigore del tubino nero; Catherine Hepburn, l’universale classe della camicia bianca; Rita Hayworth, la sensuale eleganza dell’abito da sera, Twiggy, la forza rivoluzionaria della minigonna, la provocante allure della guêpière nelle interpretazioni estreme di Madonna e Carla Bruni, Marilyn Monroe in jeans e le T-Shirt bianche di Jane Birkin e Patti Smith. Scatti d’autore e frame cinematografici indimenticabili: nel gioco di questi due elementi, la sintesi è l'immagine.

L’immagine fonda il mito e ne scandisce l’evoluzione. Sedici capi e sedici icone per un viaggio fotografico nel mondo della moda. Tubino Nero, Camicia Bianca, Jeans, Tailleur, Bikini, Dolce Vita, Hot Pants, Longuette, T-Shirt, Trench, Minigonna, Twin Set, Androgino, Guêpière, Capri Pants, Abito da sera.

Presentazione del volume presso:
Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro de Coubertin - Roma
(Officina 3 – Spazio Garage)
Domenica 10 aprile alle ore 17:00

Il resto della notizia
Il volume dal sito di "Contrasto"

07 aprile 2011

Alcuni scatti di Stanley Kubrick prima che diventasse regista cinematografico



Stanley Kubrick, prima di cominciare ad occuparsi seriamente di cinema, faceva il fotogiornalista.

Nell'estate del 1949 la rivista "Look" lo mando' a Chicago a scattare fotografie per una storia intitolata "Chicago City of Contrasts".

Il resto della notizia e galleria di foto

Mostra itinerante: i fotografi italiani della UBS Art Collection



Una mostra itinerante dal titolo “Dettagli di territorio. I fotografi italiani della UBS Art Collection" porterà per la prima volta, in otto città italiane, circa 30 opere di alcuni dei protagonisti della scena fotografica contemporanea come Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Franco Fontana, Luigi Ghirri, Francesco Jodice, Mimmo Jodice, Massimo Vitali.

Presso il Chiostro del Bramante
Arco della Pace, 5 - Roma
Periodo: 8 - 10 aprile 2011


Il resto della notizia
Il sito del museo al Chiostro del Bramante

06 aprile 2011

Galleria di foto scattate tramite foro stenopeico



Interessante galleria fotografica di scatti effettuati con fotocamere basate sul foto stenopeico.

La galleria

Incontro con Angelo Turetta - Il fotografo di Scena: un mestiere tra finzione e realtà



L’Associazione culturale Laboratori Visivi inaugura un nuovo ciclo di incontri dal titolo "I mestieri della fotografia", una serie di iniziative dedicate a conoscere le figure professionali che operano nell’universo dell’immagine.

Il primo appuntamento, che si terrà venerdì 8 Aprile alle ore 18 presso il Centro Culturale Polivalente CinemAvvenire in Viale dello Scalo di San Lorenzo 51 alle ore 18, sarà dedicato al mestiere del fotografo di scena e ospiterà come protagonista uno dei più premiati e stimati fotografi di scena del panorama italiano e internazionale: Angelo Turetta.

Durante l’incontro verrà mostrato uno slideshow con una selezione delle immagini del fotografo.

Venerdì 8 aprile, ore 18.00
Viale dello Scalo di San Lorenzo, 51 - Roma
presso "CinemAvvenire"
L’ingresso è gratuito.

Il resto della notizia

05 aprile 2011

Disponibile il numero 25 di Fraction Magazine



Da qualche giorno e' disponibile per la visione online il numero 25, relativo al mese di aprile 2011, della rivista Fraction Magazine.

Leggi il numero 25 online

Jerry N. Uelsmann Masters of Photography - Maestri della Fotografia



Le surreali opere di Uelsmann sono frutto di una non comune abilità in camera oscura, unita ad una fantasia lasciata libera di viaggiare nell'illogico, nell'inconscio, nel sogno.

Uelsmann fu uno dei protagonisti della rivoluzione fotografica degli anni 60, espanse il concetto stesso di fotografia, emancipandola dal suo status di affidabile testimone del reale.


L'interessante articolo dal blog di Marco Crupi
Il sito ufficiale di Jerry N. Uelsmann

04 aprile 2011

La prova (in italiano) di Silver Efex Pro 2



Interessante articolo, dal sito della Nital, sul potente strumento per la conversione delle vostre immagini in bianco e nero.

Leggi l'articolo qui

Villa adriana. Dialoghi con l’antico



Dall’8 aprile al 6 novembre, Villa Adriana presenta al pubblico un inedito incontro tra l’arte contemporanea e l’arte antica, in particolare con la storia dei luoghi. Infatti, molti dei reperti che ricordano i fasti di Adriano dialogano con più di cinquanta lavori di ventuno artisti contemporanei.

Un percorso espositivo carico di suggestioni, dove la “bellezza” dei monumenti e delle opere dell’antichità classica mostra la propria capacità inossidabile di catturare la mente e il cuore degli uomini di oggi.

Tivoli, Villa Adriana
8 aprile – 6 novembre 2011
tutti i giorni dalle 9 a un’ora prima del tramonto

Il resto della notizia

02 aprile 2011

PhotographyBB Online Magazine – Numero 38



Da qualche giorno e' disponibile online il nuovo numero gratuito di questa interessante rivista da scaricare e consultare sul proprio computer.

Scaricate il nuovo numero da qui

"Hotel Roma" - progetto degli studenti dell'ISFCI



Hotel Roma è il progetto espositivo che vede coinvolti gli studenti dell’ultimo anno dell’Istituto Superiore di Fotografia, che indirizzati dal docente Ottavio Celestino sono stati invitati a riprodurre nella capitale, l’ambizioso programma di Arabella Schwarzkopf dal titolo “City life” con il quale l’autrice ha colto l’intimità delle persone, ritraendole nel loro ambiente familiare: New York, Vienna, Bologna, Parigi, Berlino,Tokyo e Istanbul sono state le metropoli nelle quali la Schwarzkopf è entrata nel privato dei suoi residenti.

A cura di Ottavio Celestino e Simona Cresci
Lunedì 4 aprile 2011 dalle ore 18:00
Spazio Cerere, Via degli Ausoni, 1 – Roma

Il resto della notizia

01 aprile 2011

Le 10 regole d'oro della lomografia



La lomografia è un particolare approccio all'arte della fotografia, riassumibile nel motto «non pensare, scatta!» e caratterizzato dall'impiego di una macchina fotografica 35mm compatta, la LOMO.

Le 10 regole d'oro della lomografia

Mostra fotografica "Biblioteche" di Massimo Siragusa



Inaugura venerdì 1 aprile alle ore 18,30 presso lo Spazio Garage dell’Auditorium Parco della Musica di Roma la mostra "Biblioteche", fotografie di Massimo Siragusa.

La mostra, presentata nell’ambito di "Libri Come - Festa del libro e della Lettura" in programma all’Auditorium dall’1 al 10 aprile 2011, è curata da Alessandra Mauro e prodotta da Contrasto in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma. Resterà aperta fino al 10 aprile.

La serie fotografica Biblioteche di Massimo Siragusa riprende, con tutto il rigore della ripresa frontale e della visione chiara, le sale da lettura, gli scaffali, i grandiosi spazi di quindici tra le più importanti e storiche biblioteche italiane: quindici gioielli, quindici forzieri del sapere, quindici roccaforti della cultura.

Ritratte come luoghi di un piacere segreto da svelare, come fossero sale da ballo di residenze sontuose, le biblioteche svelano il loro fascino, la loro bellezza antica o moderna e irretiscono lo spettatore, altrettanto come il lettore che in questi luoghi si perde consapevole del suo smarrimento.


Dal 1 aprile 2011 al 10 aprile 2011
Presso l'Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro de Coubertin - Roma

Il resto della notizia
Il sito dell'Auditorium
Il sito ufficiale del fotografo Massimo Siragusa